Cos'è una caldaia a condensazione?

Le caldaie hanno lo scopo di produrre acqua calda che, immessa all'interno degli impianti di riscaldamento, è in grado di offrire calore e riscaldare gli ambienti. Le caldaie a condensazione utilizzano degli impianti realizzati con materiali altamente resistenti, come l'acciaio inox. Questo perché, l'acidità delle condense, che è caratterizzata da un Ph pari o superiore a 4.5, potrebbe corrodere le tubature degli impianti tradizionali.

L'acqua che viene immessa all'interno della caldaia a condensazione viene riscaldata tramite un bruciatore a premiscelazione. Questo tipo di sistema favorisce una minore emissione di NOx (Monossido di carbonio) e aumenta l'effcienza della caldaia. I fumi di scarico che vengono prodotti da questo tipo di caldaie non sfruttano il tiraggio del camino, come per i sistemi tradizionali, ma sono espulsi grazie alla presenza di un ventilatore situato nella parte alta del bruciatore.

Le canne fumaria che caratterizzano questo tipo di impianto sono generalmente prodotte utilizzando materiali come l'acciaio inox, il propilene o uno speciale tipo di alluminio. Oltre alla canna fumaria, le caldaie a condensazione sono dotate di un tubo di scarico che neutralizza la condensa prodotta. Essa viene scaricata all'interno di un pozzetto di raccolta.