Evento Quality Partner 4.0 REHAU

Si è tenuto il 25-26 ottobre, a Bardolino (VR), il meeting Quality Partner 4.0, organizzato da REHAU per gli installatori Quality Top e Quality Premium, con l’obiettivo di riflettere sulla trasformazione epocale in atto nel settore impiantistico ed analizzare i nuovi scenari, riconfigurati per dimensioni, caratteristiche e protagonisti coinvolti. L’evento, che ha celebrato il 5° anniversario dell’esclusivo Club riservato agli Special Partner dell’azienda, ha visto la partecipazione di oltre 70 imprenditori provenienti da tutta Italia e di relatori di spicco, tra cui il Presidente di ANGAISA Dott. Enrico Celin, che ha proposto un’interessante riflessione sul tema della partnership di filiera e sui nuovi orizzonti ed opportunità professionali che nei prossimi anni attendono gli operatori del settore ITS.

Dal 2020, le aziende di installazione dovranno infatti esprimere nuove competenze specialistiche, soddisfare le richieste dei nuovi mercati e sviluppare procedure operative corrette ed efficaci per sfruttare scenari senza dubbio più complessi, ma ben più profittevoli. Con questa premessa, Ivano Poletti, Sales & Marketing Director Southern Europe di REHAU, ha aperto i lavori, soffermandosi sull’importanza di un cambiamento in chiave 4.0 che coinvolga in egual modo produttori, distributori ed installatori, al fine di cogliere le innumerevoli opportunità offerte dalla trasformazione in atto. Enrico Celin, Presidente ANGAISA, ha proseguito con un significativo intervento sull’evoluzione del rapporto fra distributori e installatori, che oggi come non mai devono scegliersi selettivamente e fare sistema, integrando le proprie competenze per rispondere ad una nuova e più articolata domanda ed essere insieme protagonisti del mercato.

Dopo i due interventi di apertura, la parola è passata a Lorenzo Epis, dell’azienda eTeam, che ha catturato l’attenzione della platea approfondendo le dinamiche che stanno rapidamente cambiando il settore impiantistico, il mutato ruolo dell’installatore 4.0 e le tre leve strategiche su cui occorre agire: professionalità, organizzazione ed efficacia operativa. In un prossimo scenario caratterizzato dall’adeguamento del patrimonio immobiliare esistente a nuovi standard di efficienza energetica ed eco-sostenibilità attraverso l’impiego di tecnologie sempre più avanzate, la formazione, l’aggiornamento professionale, la promozione di scelte imprenditoriali orientate alla qualità e la partnership di filiera risultano infatti aspetti fondamentali per permettere alle imprese più qualificate di distinguersi dalla concorrenza.

Il Dott. Epis si è poi concentrato sugli incentivi e sulle agevolazioni, tra cui le opportunità offerte da Conto Termico 2.0, e sulle certificazioni professionali come valore aggiunto, concludendo il suo intervento con un riepilogo delle competenze che caratterizzano l’evoluzione professionale dell’installatore. Non è mancata, infine, una panoramica sulle soluzioni tecnologiche proposte da REHAU, a cura del suo Responsabile Tecnico, Ing. Sebastiano Turchiarella, con un’anteprima delle innovazioni e dei prossimi sviluppi smart che saranno a breve inclusi nell’offerta dell’azienda. Ivano Poletti ha quindi chiuso i lavori, anticipando i servizi a supporto dei Quality Partner per il 2019, per affrontare con rinnovati strumenti le nuove sfide che il mercato impone.

L’evento Quality Partner 4.0 di REHAU è proseguito con una piacevole serata e, il giorno successivo, con una visita guidata presso il Museo del Vino di una rinomata cantina vinicola della zona, con tanto di brindisi finale ad un futuro ricco di opportunità professionali.