La messa sicurezza dei solai è una priorità per l’edilizia

Il solaio è tra gli elementi più critici dell’edilizia. È quanto emerge dall’analisi dello stato di fatto: nel 2017 sono stati raccolti e analizzati 255 casi di cronaca legati alle vulnerabilità del costruito, e ben 115 sono collegati a problemi, strutturali e non strutturali, del solaio.

Nei primi mesi del 2018 sono stati aggiornati i dati sullo stato di salute del costruito e analizzati i nuovi casi riportati dai quotidiani, ma la tendenza non cambia. Il solaio si conferma l’elemento più vulnerabile e mettere in sicurezza è quindi la priorità per chi gestisce la manutenzione degli edifici.
Clicca qui per approfondire lo studio 2018.

 

QUALI SONO I PROBLEMI RISCONTRATI AL SOLAIO?

Il problema più diffuso è di natura non strutturale ed è lo sfondellamento. Consiste nel distacco e nella caduta di pignatte e intonaco dal solaio ed è altamente rischioso per l’incolumità degli ambienti e delle persone che li vivono. Lo sfondellamento di 1 mq di solaio, infatti, può arrivare a pesare 75 kg; considerando che solitamente interessa aree più ampie, è facile calcolare che in una stanza di 20mq può causare il crollo di materiale pari a circa 1500 kg.

Quando, invece, i problemi sono di natura strutturale, è a rischio la stabilità dell’intero solaio. Sollecitazioni non previste possono infatti deformare la struttura orizzontale in modo irreversibile e comprometterne la capacità. Fortunatamente non sono frequenti i casi in cui si arriva al crollo dell’intero impalcato, ma gli stadi intermedi sono diffusi e, seppur meno estremi, causano l’inagibilità parziale o totale degli edifici. Solai snelli, eccessivamente flessibili, ferri ammalorati, prove di carico non superate sono alcune situazioni che testimoniano problemi strutturali e richiedono l’intervento dei tecnici per evitare la chiusura degli ambienti o, peggio, il cedimento di tutto il solaio.

La diffusione di problemi non strutturali e strutturali, unita alla crescita dei casi di cronaca correlati, sottolinea che i solai sono diventati una priorità per la sicurezza. Fenomeni come lo sfondellamento o la carenza statica dei solai vanno contrastati e messi in sicurezza prima che possano diventare un rischio per la sicurezza o limitare l’utilizzo degli ambienti.
La parola chiave è quindi prevenzione.

 

È NECESSARIO SCEGLIERE SOLUZIONI CERTIFICATE CHE AGEVOLINO LA MESSA IN SICUREZZA DEI SOLAI.

Garantire solai sicuri è prioritario per la sicurezza delle persone e per l’agibilità degli edifici. Per raggiungere questo obiettivo non basta intervenire con soluzioni generiche o tampone, ma sono necessarie soluzioni certificate per garantire la protezione da ogni degrado nel tempo.
Allo stesso tempo bisogna andare incontro alle esigenze della committenza ed evitare interventi onerosi: occorre quindi scegliere una soluzione certificata, ma accessibile, che agevoli la prevenzione di problemi ai solai.

La conoscenza specializzata sulla sicurezza dei solai è oggetto di studio dell’azienda Sicurtecto Srl da oltre 25 anni. La ricerca continua e l’esperienza acquisita sul campo hanno consentito all’azienda di sviluppare soluzioni certificate per la messa in sicurezza di problemi non strutturali e strutturali del solaio:

  • SICURTECTO® è il sistema antisfondellamento per risolvere i problemi non strutturali del solaio quali sfondellamento e distacco di intonaco.
  • PRETECTO® è il controsolaio che rinforza e migliora il comportamento strutturale del solaio.

SICURTECTO® e PRETECTO® sono soluzioni certificate per garantire la massima sicurezza, ma anche pratiche per favorire la prevenzione. Adottano una speciale tecnologia a secco che consente infatti di contenere tempi, invasività e costi dell’intervento senza andare a discapito della sicurezza.

L’antisfondellamento SICURTECTO® e il controsolaio PRETECTO® sono infatti le uniche soluzioni per la messa in sicurezza dei solai che garantiscono la protezione definitiva grazie al rilascio di due certificati dopo ogni installazione. Il certificato del Politecnico di Milano garantisce le capacità dei sistemi in seguito all’esecuzione di rigidi test effettuati in laboratorio. Il Certificato della Posa in Opera viene invece rilasciato dopo aver valutato la corretta installazione del sistema in seguito ad ogni intervento.

 

Le caratteristiche di praticità e sicurezza dei sistemi SICURTECTO® e PRETECTO® consentono ai professionisti di prevenire la diffusione dei problemi ai solai, tutelarsi da imprevisti e garantire la sicurezza negli ambienti gestiti.

Per ulteriori informazioni, l’azienda Sicurtecto Srl mette a disposizione approfondimenti sulle problematiche dei solai e documentazione tecnica sul sistema antisfondellamento SICURTECTO® ed il controsolaio PRETECTO®.

Richiedila sul sito cliccando qui.