L’Analisi trimestrale sui consumi di energia in Italia

L’Enea ha diffuso la consueta analisi trimestrale del sistema energetico italiano. Tra i dati di maggior interesse, spicca quello sui consumi finali che sono aumentati del 3% rispetto allo stesso periodo del 2017, con il settore civile che registra l’incremento maggiore (+4,5%). A livello di fonti energetiche, le rinnovabili sono tornate a crescere (+2%) grazie alla ripresa dell'idroelettrico (+11%).

“L’aumento dei consumi finali, più che doppio rispetto alla crescita economica del periodo, è stato spinto dal settore civile a causa di un inverno meno mite del precedente”, sottolinea Francesco Gracceva, l’esperto ENEA che ha coordinato l’Analisi.

Tra le fonti energetiche primarie si è nuovamente ridotto il ricorso ai combustibili solidi (-5%), giunto al decimo calo tendenziale consecutivo su base trimestrale, mentre il gas naturale, spinto in particolare dai consumi per il riscaldamento, ha fatto registrare un aumento dell’1%. Con il nuovo aumento dei consumi elettrici primari (+1,8%) si consolida la fase di ripresa dopo la contrazione del 2011-2014 e la stagnazione del 2015-2016.