L’Anas investe 30 miliardi per la manutenzione stradale

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, ha partecipato alla presentazione del contratto di programma 2016-2020 di Anas da parte del presidente Gianni Vittorio Armani e dei vertici aziendali, nella sede di Confindustria.

Per la prima volta un piano investimenti pluriennale completamente finanziato, e per la prima volta quasi 30 miliardi su manutenzioni straordinarie e ordinarie per la cura e la sicurezza delle strade - ha dichiarato il Ministro nel suo intervento -. Siamo in viaggio e siamo sulla buona strada. Occorre accelerare il percorso, ma procede la trasformazione imprenditoriale di Anas, grazie al lavoro del presidente e della sua dirigenza, secondo gli indirizzi della struttura del Ministero e del Governo”.

Il nuovo Piano investimenti dell’azienda attiva interventi su oltre l’60% della rete in gestione di oltre 26 mila km. Il Piano tiene conto delle importanti novità contenute nel Contratto di Programma 2016-2020 approvato dal Cipe il 7 agosto scorso, come ad esempio, nell’ambito della autonomia finanziaria, il passaggio graduale dalla logica del 'contributo' a quella del 'corrispettivo', che avvia il processo di uscita dal consolidato pubblico in vista dell’integrazione con il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane.  

“Il Contratto di Programma - ha commentato il presidente di Anas, Gianni Vittorio Armani - ci consente di rilanciare gli investimenti sulla base di elementi del tutto innovativi”.