Lombardia: l’energia pulita, investimento utile per il territorio

"Ringrazio Edison, perchè una centrale che produce energia pulita è quello che serve. Credo sia un modello per l'Italia e l'Europa, di come si può produrre energia non solo in modo non inquinante, ma anche rispettoso dell'ambiente storico che ospita il nuovo impianto. Una 'buona praticà da estendere ad altri fiumi del nostro territorio". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, che questa mattina ha partecipato alla cerimonia inaugurale della nuova Centrale idroelettrica di Edison Spa a Pizzighettone (Cremona).

Interventi positivi - Sulle energie rinnovabili, ha sottolineato il governatore, "investiamo sempre volentieri, incentivando anche chi usa mezzi meno inquinanti. L'energia pulita - ha ribadito - è un tema importante per la Lombardia e come Regione ci siamo impegnati molto per la difesa dell'ambiente, approvando norme importanti, come ad esempio, quella contro il consumo del suolo".

Equilibrio indispensabile - Tornando all'inaugurazione di oggi, Maroni ha sostenuto che l'impianto di Pizzighettone, "va esattamente nella direzione che vogliamo. Va bene l'industria, la manifattura, va bene investire e creare posti di lavoro. Ma si deve sempre cercare un equilibrio che consenta il pieno rispetto dell'ambiente e questa centrale è un'eccellenza lombarda in questa direzione".