Toscana: altri 5,9 milioni di euro per nuovi alloggi ERP

Altri 5,9 milioni dalla Regione per gli alloggi di edilizia residenziale pubblica, grazie all'ultima variazione di bilancio regionale resa esecutiva in questi giorni. In questo modo salgono così a 41 milioni le risorse complessive destinate all'Erp in Toscana nel corso del 2017.

"Continuiamo ad investire nel sistema Erp - ha detto l'assessore regionale alle politiche abitative Vincenzo Ceccarelli - perchè il diritto alla casa resta una priorità per la Giunta regionale. Abbiamo garantito 100 milioni di investimenti in nuovi alloggi nel triennio 2017-19 e stiamo lavorando per mantenere questo impegno: a conclusione del primo anno, siamo quasi a metà dell'opera".

"L'ultimo rapporto sulla condizione abitativa nella nostra regione - prosegue Ceccarelli - ha evidenziato che restano molte risposte da dare. Oltre 21.000 famiglie sono ancora iscritte nelle graduatorie comunali, in attesa dell'assegnazione di un alloggio. Stiamo investendo in nuove case, ma non basta. E per questo, per ottimizzare le risorse e migliorare nell'insieme il sistema, lavoriamo su più fronti. E dicendo questo penso al testo unico di legge che abbiamo presentato al Consiglio regionale e al nostro impegno messo per il sostegno all'affitto e per contrastare la morosità incolpevole".

Con i nuovi 5,9 milioni di euro resi disponibili dalla Regione verranno finanziati l'avvio o l'avanzamento dei lavori in vari complessi situati in varie zona della Toscana, tra queste 39 alloggi nel complesso di Sant'Ermete a Pisa, l'ultimo lotto dell'ex Mattatoio a Massa, il secondo lotto da 12 alloggi dell'area ex Ricciarelli a Pistoia. Saranno inoltre saldati interventi terminati o in via di ultimazione a Firenze, Prato e Montemurlo (PT).

Oltre alle risorse messe a disposizione nel 2017, che dimostrano la volontà di rispettare gli impegni presi sui 100 milioni in 3 anni in alloggi popolari, la Regione Toscana nel corso degli anni 2016-2017 ha autorizzato il riutilizzo di quasi 31 milioni di euro, dei Fondi di contabilità speciale intestati alla Regione, dei 5 lode di Firenze, Empoli-Valdelsa, Grosseto, Lucca, Livorno, per interventi di manutenzione straordinaria su 2.375 alloggi.