Key Energy 2018

Economia circolare e sviluppo delle energie rinnovabili, all’insegna di internazionalità e business

Dal 6 al 9 novembre Italian Exhibition Group organizza alla fiera di Rimini Ecomondo e Key Energy, da oltre vent’anni palcoscenici per la green economy ed i processi che la interessano, fino all’approdo al nuovo paradigma della circular economy e dell’efficienza energetica.

 

GLI STATI GENERALI DELLA GREEN ECONOMY  2018 A ECOMONDO

Torna l’appuntamento con gli Stati Generali della Green Economy, In apertura di Ecomondo e Key Energy, promossi dal Consiglio Nazionale della Green Economy e in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e con il supporto tecnico della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, dedicati quest’anno al tema “Green economy e nuova occupazione per il rilancio dell'Italia”. Giunti alla settima edizione, si svolgeranno nelle giornate del 6 e 7 novembre articolati in due sessioni plenarie e cinque sessioni tematiche di approfondimento e consultazione.

La sessione plenaria di apertura del 6 novembre mattina, dalle ore 10.30 alle 13.00 nella Sala Neri- Hall sud, in occasione della quale, alla presenza del Ministro dell' Ambiente, Sergio Costa, verrà presentata la Relazione sullo stato della green economy 2018, all’interno della quale oltre ad un aggiornamento dell’analisi di alcuni settori e temi strategici della green economy italiana, viene proposto uno studio su alcune scelte di investimenti green e verrà illustrato un pacchetto di sette Priorità per la XVIII legislatura, elaborate dal Consiglio Generale della Green Economy, per avviare uno sviluppo più solido, ed esteso della green economy italiana e dell’ occupazione verde. La sessione plenaria internazionale il 7 novembre mattina, dalle ore 09.30 alle ore 13.00 nella sala Neri 1 - Hall Sud, sarà invece dedicata ad un confronto internazionale su "Ruolo delle imprese nella transizione alla green economy: i trend mondiali", che vedrà la partecipazione del Sottosegretario di Stato del Ministero dello sviluppo, Davide Crippa,  e di autorevoli rappresentanti istituzionali e grandi imprese nazionali e multinazionali.

Le sessioni tematiche di approfondimento e consultazione, che si svolgeranno il 6 e 7 novembre, saranno dedicate a: Green city; Mobilità elettrica e condivisa; Recepimento Direttive sull'economia circolare; la nuova Politica agricola comune; Piano Nazionale Energia e Clima.

 

GLI EVENTI

Ricchissimo il programma degli eventi a cura dei Comitati tecnico-scientifici presieduti dal professor Fabio Fava (Ecomondo) e Gianni Silvestrini (Key Energy), in stretto dialogo con i protagonisti dei vari settori: da quello del recupero e valorizzazione dei rifiuti alla filiera della bioeconomia, delle energie rinnovabili e dell’efficientamento energetico, passando dalla rigenerazione urbana e dalle smart cities.

 

KEY ENERGY

Centrale a Key Energy, sia nell’expo che negli eventi, il grande tema dell’efficienza energetica, che nel 2017 ha visto investiti 6,7 miliardi di euro, con incrementi continui e confermati anche nel primo semestre 2018 (Fonte Politecnico Milano).

Key Energy è fra l’altro il punto di riferimento riferimento del settore del fotovoltaico e dello storage, stimolati da una prospettiva di produzione di energia solare che in Italia dovrebbe triplicare al 2030 sulla spinta dei nuovi obiettivi dell’Unione Europea.

Key Energy ospiterà anche la nuova edizione di Città Sostenibile, che abbraccia tutti i temi collegati al concetto di smart cities, con spazio a prodotti e contenuti informativi, focus dedicati ad automotive, sharing mobility e guida autonoma. In esposizione anche auto elettriche, bifuel, ibride, accanto a Bike & car sharing, con accento su trasporto pubblico locale, connettività e intermodalità.

In tema di transizione energetica, da ricordare il premio per gli Energy Manager organizzato da FIRE, in collaborazione con ENEA.

 

GLI APPUNTAMENTI INTERNAZIONALI

Diversi gli appuntamenti in programma nell’arco della manifestazione in supporto alle imprese che desiderano investire nei paesi in via di sviluppo dell’area MENA, della Cina e dell’Africa, per la promozione di soluzioni e tecnologie sostenibili. A tal proposito, la Commissione Europea contribuirà in modo significativo a promuovere i finanziamenti Europei in ambito economia circolare attraverso lo sviluppo di iniziative significative a Ecomondo. 

 

www.keyenergy.it