Bonus mobili e lavori su pertinenze. Il chiarimento

Il bonus mobili spetta anche se l’intervento di recupero edilizio viene eseguito su una pertinenza? L’interessante quesito è stato posto da un contribuente all’Agenzia delle Entrate. Ecco la risposta di Gennaro Napolitano.

Coloro che beneficiano della detrazione per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio possono usufruire anche della detrazione per le spese sostenute per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), finalizzati all’arredo dell’immobile oggetto di recupero (“bonus mobili” - articolo 16, comma 2, Dl 63/2013).

Il bonus spetta anche qualora i mobili e i grandi elettrodomestici non siano destinati ad arredare l’immobile, ma l’intervento cui è collegato tale acquisto sia effettuato sulle pertinenze (box, cantine, soffitte,..) dell’immobile stesso, anche se autonomamente accatastate (circolare n. 7/E del 27 aprile 2018, pagina 262).