1. Home
  2. Notizie e Mercato
  3. Cedolare secca e cooperative Onlus: come comportarsi?

Cedolare secca e cooperative Onlus: come comportarsi?

Edilizia di
Cedolare secca e cooperative Onlus: come comportarsi?
0/5
votato da 0 persone
L’opzione per il regime della cedolare secca può essere esercitata anche in relazione a contratti di locazione conclusi con enti pubblici o privati non commerciali?

La cedolare secca si può applicare alla locazione di un immobile per finalità abitative a una cooperativa Onlus? Lo chiede un contribuente all’Agenzia delle Entrate. La risposta di Gennaro Napolitano chiarisce il dubbio.

La risposta dell’Agenzia delle Entrate

L’opzione per il regime della cedolare secca può essere esercitata anche in relazione a contratti di locazione conclusi con enti pubblici o privati non commerciali (tra cui rientrano le cooperative sociali, Onlus di diritto in base alla legge 381/1991), purché risulti dal contratto di locazione la destinazione degli immobili a uso abitativo in conformità ai propri scopi.

In tal caso, infatti, è soddisfatto il requisito della destinazione dell’immobile a finalità abitative previsto dalla legge (circolare n. 26/E del 1° giugno 2011, par. 1.2).