Cortei in tutto il mondo per agire contro i cambiamenti climatici

Da Bangkok a San Francisco, passando da Bruxelles e Parigi, decine di migliaia di persone hanno partecipato a cortei nel nome dell’emergenza ambientale, per chiedere ai governi di agire una volta per tutte in modo serio per arginare i cambiamenti climatici. Iniziative in tutto il mondo, circa un migliaio, mentre fervono i preparativi del prossimo vertice mondiale sul clima, la COP 24.

Le manifestazioni in Asia, come riporta l’agenzia di stampa Askanews, non hanno raccolto grande partecipazione - a Manila con circa 800 persone, poco più di 200 a Bngkok - poi sono arrivate le marce in Europa, con moltissime adesioni in Francia (tra 20mila e 50mila a Parigi) e il culmine è atteso negli Stati Uniti, a San Francisco.

Nella città californiana si terrà da domani, mercoledì 12 settembre, il summit mondiale delle città e delle imprese per il clima, organizzato dal governo della California come risposta alla politica di Trump, che ignora le questioni ambientali.