Gare di progettazione, un settembre in chiaroscuro

Settembre contrastato per le gare di sola progettazione. Da un lato il calo nel numero, dall’altro la crescita in valore. L’Osservatorio OICE/Informatel diffonde le anticipazioni dell’analisi mensile.

Rispetto ad agosto, come detto, si registra un calo nel numero ma una crescita nel valore, mentre il confronto con il mese di settembre 2017 è completamente in campo negativo.

I bandi di sola progettazione pubblicati in settembre sono stati 245, per un valore di 36,9 milioni di euro. Rispetto al precedente mese di agosto, il numero cala del 12,2% e il valore cresce del 24,2%. Il confronto con settembre 2017 è negativo: -10,6% in numero e -1,6% in valore.

Con il risultato di settembre si conferma ormai l’andamento negativo dei primi 9 mesi del 2018 sul 2017: le gare pubblicate sono state 2.357 con un valore di 396,1 milioni di euro, -8,8% nel numero e -10,9% in valore rispetto ai primi nove mesi del 2017.

Viceversa il trend complesso di tutti i servizi di ingegneria e architettura nel mese di settembre ha un andamento fortemente positivo: cresce del 35,9% nel numero e del 90,7% nel valore rispetto a agosto 2018. Rispetto al mese di settembre 2017 si rilevano incrementi del 23,7% in numero e del 140,1% in valore.

L’andamento dei primi nove mesi del 2018 è positivo nel valore: sono stati rilevati 4.304 bandi per un valore di 844,0 milioni di euro, -1,6% in numero, ma +18,7% in valore rispetto ai primi nove mesi del 2017.

I bandi per appalti integrati rilevati nel mese di settembre sono stati 6, con valore complessivo dei lavori di 25,6 milioni di euro e con un importo di servizi stimato in 0,4 milioni di euro. Tutti i 6 bandi hanno riguardato i settori ordinari, nessuno i settori speciali.

Sempre troppo alti i ribassi medi con cui le gare vengono aggiudicate (si tratta di dati relativi a tutti i servizi di ingegneria e architettura e non soltanto alle progettazioni): a fine settembre il ribasso medio sul prezzo a base d'asta per le gare indette nel 2015 è al 40,0%; le gare pubblicate nel 2016 danno un ribasso del 42,9%, quelle pubblicate nel 2017 danno un ribasso medio del 39,9%.