1. Home
  2. Notizie e Mercato
  3. Genova e la Val Polcevera rinascono. Ecco la gara

Genova e la Val Polcevera rinascono. Ecco la gara

Spazio urbano di
Genova e la Val Polcevera rinascono. Ecco la gara
0/5
votato da 0 persone
Svelato il Concorso Internazionale di Progettazione per il Masterplan di Rigenerazione del “Quadrante Valpolcevera” e del Nuovo Parco Urbano, denominato “Il Parco del Ponte”

Dopo il tragico crollo del Ponte Morandi, Genova vuole andare oltre la semplice ricostruzione. Il Comune, attraverso un’intensa attività dell’Assessorato all’Urbanistica, ha intrapreso un processo di rigenerazione urbana, che ha l’obiettivo di riqualificare in modo significativo la parte di città colpita.

Lo strumento individuato è Il Concorso Internazionale di Progettazione per il Masterplan di Rigenerazione del “Quadrante Valpolcevera” e del Nuovo Parco Urbano, denominato “Il Parco del Ponte” che è stato presentato ufficialmente dall’assessore all’urbanistica del Comune di Genova, presso l’Aula Magna dell’Università La Statale di Milano.

Conto alla rovescia dunque per la competizione che punta a rilanciare la zona della Valpolcevera, a Genova denominata “Quadrante della Valpolcevera”. Il bando del concorso di progettazione sarà infatti pubblicato il 30 aprile 2019.

La presentazione del Concorso Internazionale

La presentazione è stata organizzata dal CNAPPC (Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori) ed è stata preceduta da una tavola rotonda dal titolo “Italia un Paese a tempo - per una nuova politica territoriale”.

È stata presentata un'inedita, aggiornata indagine conoscitiva in merito a cicli di investimento, obsolescenza, criticità naturali, finalizzata a promuovere una nuova, urgente, innovativa politica territoriale, di cui i Concorsi di progettazione del “quadrante della Valpolcevera” possono rappresentare un innovativo modello di riferimento.

Ad accompagnare l’assessore, il Presidente Paolo Raffetto dell’Ordine degli Architetti di Genova e Luca Dolmetta, responsabile della commissione concorsi dell’OAge di Genova, insieme al CNAPPC, che hanno supportato gli uffici del Comune di Genova nella stesura dei documenti di gara. Il Presidente Giuseppe Cappochin del CNAPPC, e l'Arch. Diego Zoppi, consigliere CNAPPC, hanno coadiuvato le operazioni di organizzazione in questi mesi di lavoro.

Il CNAPPC, oltre ad erogare un contributo economico per lo svolgimento del concorso di progettazione, ha anche messo a disposizione del Comune di Genova il proprio know-how e la propria piattaforma informatica finalizzata alla gestione dei concorsi on line.

Tale piattaforma sarà utilizzata per gestire tutte le fasi del concorso “Il Parco del Ponte” ed i successivi Concorsi che verranno avviati a seguito del progetto del Masterplan.

Il CNAPPC contribuirà, grazie alla propria rete di rappresentanza, a diffondere e promuove il primo concorso ed i successivi in Italia ed all’estero.

Per il progetto di rigenerazione urbana del "Quadrante della Valpolcevera" l’Amministrazione Comunale di Genova ha scelto lo strumento del Concorso Internazionale di Progettazione Urbanistica, come procedura virtuosa per la predisposizione del masterplan finalizzato alla rigenerazione dell’ambito urbano direttamente coinvolto nel tragico evento, ma più in generale dell’intera Valpolcevera.

Per tutti i dettagli sul concorso rimandiamo alla news completa sul sito del Consiglio Nazionale degli Architetti.