Gli italiani e l’investimento immobiliare

I dati sulla fiducia degli italiani nell’investimento immobiliare tornano ad essere incoraggianti. Emerge da un’indagine realizzata da Acri (Associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio Spa) e Ipsos.

Se il 30% degli italiani ritiene che l'investimento ideale proprio non ci sia (in lieve calo, -3 punti rispetto al 2017), il 32% lo indica negli immobili (+1 punto sul 2017).

La dinamica degli investimenti immobiliari segna una crescita per il 4° anno di fila al 32% dal 24% del 2014. Siamo ancora lontani dal 2006, quando la percentuale di coloro che vedevano nella casa l'investimento ideale era il 70%, ma la fiducia nel settore è in costante ascesa.