1. Home
  2. Notizie e Mercato
  3. Green economy: quanti lavoratori italiani ne fanno parte?

Green economy: quanti lavoratori italiani ne fanno parte?

Energie rinnovabili di
Green economy: quanti lavoratori italiani ne fanno parte?
5/5
votato da 1 persone
Di questi “nuovi mestieri” si parla nell’ Atlante Lavoro, una mappa elaborata dall'INAPP, l'Istituto Nazionale per l'Analisi delle Politiche Pubbliche

La green economy fa bene all’ambiente, ma rappresenta anche una grandissima opportunità di business. Numerose, infatti, sono le professioni ad essa legate. Dal tecnico installatore di impianti fotovoltaici ai pianificatori, paesaggisti e specialisti del recupero e della conservazione del territorio, fino agli ingegneri dei materiali, senza dimenticare i certificatori in grado di effettuare una diagnosi degli edifici e rilasciare l'attestato energetico.

Di questi “nuovi mestieri” si parla nell’Atlante Lavoro, una mappa elaborata dall'INAPP, l'Istituto Nazionale per l'Analisi delle Politiche Pubbliche.

I green jobs in percentuali

Nel 2017 circa l'1% degli individui presenti nel dataset erano occupati in professioni native della green economy (full green), l'8% in professioni esistenti, ma aggiornate nella green economy (ibride). In aggiunte a queste si identificano per circa il 12% professioni go-green, ovvero quei lavori che vanno verso l'economia verde come l'agricoltura o il tessile. 

Nel complesso circa il 21% degli occupati è coinvolto in processi produttivi e professioni coinvolti attualmente o in prospettiva nel fenomeno della green economy.

Per quanto riguarda la distribuzione geografica nei green jobs ci sono in testa le regioni Molise, Lombardia e Abruzzo, seguite da Piemonte e Campania. I settori dove si registra invece il maggiore numero di contratti green sono le public utilities e le costruzioni, seguite da servizi sociali e manifattura.