I numeri dell’impegno dei geometri volontari per il sisma

Non conoscono sosta leattività di istruttoria, rendicontazione e liquidazione delle spese sostenute dai geometri volontari impegnati nelle zone colpite dal sisma da parte dell’amministrazione interna al Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati, secondo le modalità stabilite dalla convezione stipulata con il Dipartimento della Protezione Civile. Ad oggi, l’ammontare dei pagamenti emessi per oneri di missione (vitto, alloggio trasporto) e rimborsi per mancato guadagno supera l'importo di 1 milione di euro.

Un impegno secondo solo a quello dei circa 2.800 professionisti che, all’indomani della sequenza sismica del 24 agosto 2016, hanno messo al servizio delle popolazioni di Abruzzo, Lazio, Marche, Umbria e della Protezione Civile le proprie competenze nella realizzazione dei sopralluoghi, nella verifica dell’agibilità, nella redazione della documentazione tecnica e nell’attuazione delle delibere.
 
Un contributo umano, oltre che professionale, di una Categoria che vive come un dovere etico la scelta di cancellare impegni lavorativi e familiari per portare aiuto nei luoghi della sofferenza.

Clicca qui per il video con tutti i numeri dell’impegno.