Il plauso degli architetti italiani per la Giornata del Paesaggio

“È un'iniziativa di grandissima importanza che si inserisce nell’ineludibile dibattito, a volte anche controverso, sulle potenzialità e lo sviluppo del territorio italiano e che definisce, in modo univoco e condiviso, il concetto di paesaggio in termini di riconoscimento e di tutela. Tutto ciò è tanto più significativo in questo periodo in cui la cultura della protezione del territorio e la percezione degli elementi del paesaggio, rurale ed urbano, sono profondamente cambiate”. Così il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori in occasione della prima edizione della Giornata Nazionale del Paesaggio, istituita dal Ministero dei beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

“Nonostante esistano sicuramente una nuova e maggiore consapevolezza ed una crescente sensibilità da parte delle giovani generazioni, è soprattutto a loro che va rivolto il messaggio che la tutela del paesaggio e lo studio della sua memoria storica costituiscono valori culturali fondamentali e premessa per un uso consapevole del territorio e, quindi, per uno sviluppo sostenibile”.

Educare alla cura dei territori e del paesaggio, significa educare al rispetto e alla responsabilità dei luoghi che si vivono, ma soprattutto sensibilizzare verso l’uso delle risorse di cui si dispone e quindi alla sostenibilità degli stili di vita”.