1. Home
  2. Notizie e Mercato
  3. Il sostegno all’edilizia privata è stato dimenticato?

Il sostegno all’edilizia privata è stato dimenticato?

Restauro e risanamento di
Il sostegno all’edilizia privata è stato dimenticato?
0/5
votato da 0 persone
Se lo chiede Confedilizia attraverso le parole del suo presidente, Giorgio Spaziani Testa: “L’economia non si rilancia solo attraverso i lavori pubblici”

Il Governo ha appena varato la bozza del Decreto cosiddetto SbloccaCantieri. Ma l’Esecutivo italiano ha in programma anche misure a sostegno dell’edilizia privata?

Se lo chiede Confedilizia attraverso le parole del suo presidente, Giorgio Spaziani Testa: “L’economia non si rilancia solo attraverso i lavori pubblici, ma anche stimolando interventi di riqualificazione del patrimonio immobiliare privato. Confidiamo allora che, oltre alle norme finalizzate a sbloccare i cantieri pubblici, il Governo vari al più presto misure che incoraggino l’apertura di tanti cantieri privati”.

“Confedilizia ha fatto le sue proposte - prosegue Spaziani Testa -. Occorre stabilizzare e perfezionare gli incentivi per ristrutturazioni e interventi di risparmio energetico e miglioramento sismico. Servono forti sgravi fiscali mirati all’acquisto di immobili da destinare alla locazione, previa loro riqualificazione. Vanno stabilizzate la nuova cedolare secca per l’affitto dei negozi e quella per le locazioni abitative a canone concordato. È necessario razionalizzare il trattamento fiscale delle società immobiliari”.

“L’insieme di questi interventi - conclude Spaziani Testa - sarebbe in grado di dare alla nostra economia una boccata d’ossigeno in tempi rapidissimi, favorendo la crescita e l’occupazione e migliorando l’aspetto delle nostre città. Non si perda tempo”.