1. Home
  2. Notizie e Mercato
  3. Immobili dello Stato a rischio sismico? Ecco il maxi-bando

Immobili dello Stato a rischio sismico? Ecco il maxi-bando

Antisismica di
Immobili dello Stato a rischio sismico? Ecco il maxi-bando
0/5
votato da 0 persone
Tra i beni più significativi ci sono le Caserme Fadini e Carlo Corsi a Firenze e la Caserma Grecchi a Perugia e le Caserme Franzini e Scapaccino ad Alessandria e la Caserma Gonzaga a Cuneo

L’Agenzia del Demanio è al lavoro per la sicurezza sismica degli immobili dello Stato. È stato pubblicato un bando che riunisce in un’unica gara quattro regioni per un totale di 6 lotti, 3 dei quali per i territori di Toscana e Umbria e 3 per Piemonte e Valle d’Aosta, per un totale di 62 beni distribuiti in 11 province nelle regioni interessate.

Cosa prevede il bando?

Oggetto della gara è l’affidamento dei servizi di verifica di vulnerabilità sismica, audit energetici, rilievi tecnici e progetti di fattibilità tecnico-economica (PFTE) degli immobili, per un importo complessivo a base d’asta pari a 7.152.081,77 euro.

Tra i beni più significativi ci sono le Caserme Fadini e Carlo Corsi a Firenze e la Caserma Grecchi a Perugia e le Caserme Franzini e Scapaccino ad Alessandria e la Caserma Gonzaga a Cuneo. I documenti di gara dovranno essere inviati esclusivamente in via telematica entro le ore 12 del 24 giugno 2019.

Il criterio di aggiudicazione è l’offerta economicamente più vantaggiosa e la seduta pubblica di apertura delle buste è programmata il 27 giugno.