News-Detail

Immobili gratis per giovani imprese, cooperative e associazioni

Oltre 100 immobili pubblici da rivalorizzare tutti da trasformare in un’ottica di sostenibilità ambientale e di economia virtuosa.

Il progetto

Cammini e Percorsi è un progetto promosso da Agenzia del Demanio, MiBACT e MIT, in collaborazione con Anas S.p.A. e diversi Enti Territoriali, che punta alla valorizzazione di beni dello Stato e di altri Enti pubblici, situati lungo percorsi ciclopedonali e itinerari storico religiosi. L’iniziativa mira ad avviare azioni congiunte volte alla salvaguardia e al recupero sia del patrimonio tipico della tradizione locale - come masserie e rifugi, e manufatti quali piccole stazioni, case cantoniere, caselli idraulici - che del patrimonio culturale di pregio come monasteri, castelli, ville.

L’obiettivo è potenziare l’offerta turistico-culturale e la creazione di una rete di siti di interesse storico e paesaggistico presenti in diversi territori, migliorandone la fruizione pubblica. In tal senso si darà spazio al recupero e riuso di edifici che si trovano in prossimità dei cammini storico-religiosi e dei percorsi ciclopedonali identificati e si darà spazio alle imprese ed attività di giovani, cooperative e associazioni. I nuovi usi saranno prevalentemente intesi quali servizi da offrire al camminatore, al pellegrino e al ciclista articolati attorno alle funzioni di SOSTA, PERMANENZA, SVAGO e RELAX.

E’ un’iniziativa a rete attraverso cui si attua la valorizzazione dei beni pubblici, come già è avvenuto con Valore Paese – FARI nel 2015 e 2016. Cammini e Percorsi si inquadra nell’ambito del Piano Strategico del Turismo 2017 - 2022 e del Sistema Nazionale delle CiclovieTuristiche/Piano Straordinario della Mobilità turistica.

I bandi di concessione degli immobili

Gli strumenti utilizzati per proporre al mercato gli immobili saranno:

- la concessione di valorizzazione da affidare a privati che siano in grado di sostenere importanti costi di investimento per il recupero degli immobili (da 6 a 50 anni)

- la concessione gratuita* (9 anni + 9) ad imprese, cooperative e associazioni che abbiano in prevalenza soci under 40, finalizzata proprio alla realizzazione di circuiti nazionali di eccellenza e alla promozione di percorsi pedonali, ciclabili e mototuristici.

*La concessione gratuita di un bene pubblico è uno strumento nuovo introdotto dal DL Art Bonus e Turismo

Gli immobili

Il portafoglio 2017 - composto da 103 immobili (43 gestiti dallo Stato, 50 di altri Enti e 10 di Anas S.p.A.) - è il risultato di un’approfondita attività di selezione, condotta a partire da un «paniere immobili» di oltre 1.800 beni, di proprietà dello Stato, di Altri Enti e di Anas S.p.A., ricadenti entro la buffer zone di 5 km max per i cammini storico-religiosi e di 15 km max per le ciclovie.

 

www.agenziademanio.it/opencms/it/ValorePaese/camminiepercorsi/