1. Home
  2. Notizie e Mercato
  3. Iscrizioni a ingegneria: cresce la domanda ma...

Iscrizioni a ingegneria: cresce la domanda ma...

Progettazione e consulenza di
Iscrizioni a ingegneria: cresce la domanda ma...
5/5
votato da 1 persone
L’ingegneria si conferma la scelta preferita dai giovani e in generale la domanda è in crescita. Ma non in tutti gli ambiti. I dettagli nel Rapporto del Centro Studi del CNI

Il Centro Studi del Consiglio Nazionale degli Ingegneri ha realizzato un rapporto sulla domanda di formazione universitaria, elaborando i dati forniti dall’Ufficio statistica del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Va detto che l’ingegneria si conferma la scelta preferitadai giovani e in generale la domanda è in crescita. Ma non in tutti gli ambiti, e in particolar modo non in quello che ci riguarda più da vicino. Vediamo i dati.

I dati del Rapporto del Centro Studi del CNI

Nell’anno accademico 2018-19, quasi il 63% dei 298.737 diplomati del 2018 hanno proseguito gli studi iscrivendosi ad un corso universitario: una percentuale vicina ai valori che si registravano nel primo decennio del 2000. Se è vero che l’aumento delle immatricolazioni è molto diffuso tra le diverse discipline, sono i corsi di ingegneria a farla da padrone con circa 45mila unità (4.200 in più rispetto all’anno precedente), pari a oltre il 15% degli immatricolati.

A differenza degli anni precedenti, l’aumento delle immatricolazioni nei corsi di ingegneria (+11,1%) coinvolge indistintamente tutti i settori, compreso quello civile ed ambientale, l’unico in sofferenza negli ultimi anni. Al tempo stesso prosegue la perdita di immatricolati per ciò che riguarda i corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Ingegneria Edile-Architettura, scesi per la prima volta sotto la soglia dei 2mila immatricolati.

Al contrario, aumentano dell’8,4% gli immatricolati ai corsi della classe L-07 Ingegneria civile ed ambientale e addirittura del 23,8% quelli della classe L-23 Scienze dell’edilizia. Torna a crescere, dopo la flessione rilevata nell’ultima indagine, il numero di immatricolati ai corsi in Ingegneria industriale (+11,5), che, con oltre 22.500 nuovi iscritti, si conferma la principale scelta dei futuri ingegneri e sembrano non conoscere crisi i corsi di Ingegneria informatica, che continuano ad accogliere un numero sempre più consistente di studenti (15.565, +12% rispetto all’anno precedente).