Italia verso lo sblocco dei cantieri?

Il nostro Paese si deve rimettere in moto, a partire dai suoi cantieri. La situazione di stallo è ben nota al Governo, che pare deciso a intervenire. Vanno in questo senso le dichiarazioni rilasciate dal Premier Conte e dal Ministro Toninelli, di volere mettere subito mano a un provvedimento urgente.

“È un segnale molto positivo che il Governo abbia deciso di cominciare concretamente a lavorare a un decreto sbloccacantieri”, commenta il Presidente Ance, Gabriele Buia.
 
“Grazie al sitosbloccacantieri.it e alle decine di segnalazioni che ci arrivano da tutta Italia ogni giorno possiamo avere un quadro dello stato di immobilismo e degrado in cui il Paese versa ormai da tempo e contro il quale abbiamo tutti il dovere di reagire e di lavorare per mettervi fine”, aggiunge Buia.

“Ai cittadini poco importa di sapere di chi è la colpa. Segnalo peraltro al Ministro Toninelli che, come abbiamo detto più volte, le responsabilità sono molteplici e dipendono in gran parte dalla burocrazia e dall’inefficienza del processo decisionale dell’amministrazione pubblica che si protrae da anni”.

È arrivata dunque l’ora di passare dalle parole ai fatti. Il Paese non può più attendere.