1. Home
  2. Notizie e Mercato
  3. Leister presenta la nuova saldatrice automatica MINIFLOOR

Leister presenta la nuova saldatrice automatica MINIFLOOR

Macchine per costruzioni di
Leister presenta la nuova saldatrice automatica MINIFLOOR
5/5
votato da 1 persone
Nasce dall'unione di una nuova unità motrice e del saldatore manuale Triac. Una risposta pratica, flessibile ed economica per professionisti sempre più attenti ai costi

Pratica, economica e versatile. Tre aggettivi che ben descrivono MINIFLOOR, la saldatrice automatica ad aria calda di Leister, nata dall'unione della nuova unità motrice MINIFLOOR e del noto e collaudato TRIAC, apparecchio manuale per la saldatura di materiali termoplastici.
A metà strada tra la saldatura con macchine automatiche come UNIFLOOR e la saldatura totalmente manuale con il semplice TRIAC, il concetto MINIFLOOR rappresenta una risposta efficiente alle esigenze degli operatori di oggi sempre più attenti al contenimento dei costi e alla ricerca di prodotti flessibili e facili da usare. E al tempo stesso in grado di fornire prestazioni con alti standard qualitativi. MINIFLOOR è tutto questo.

Montaggio rapido con un click
Attraverso un semplice click della chiusura a scatto rapido il TRIAC può essere collegato all'unità motrice MINIFLOOR. Sulla nuova MINIFLOOR si possono montare sia i nuovi modelli di TRIAC, ST ed AT, sia quelli generazione precedente, S e PID.
Il beneficio per il cliente è evidente; si può acquistare la sola unità motrice ed usare il vecchio TRIAC per saldare, limitando così l’investimento.  
La messa in moto dei due apparecchi è molto semplice: con l'avvio regolabile, ritardato o anticipato, dell'unità motrice MINIFLOOR (Drive Unit) è possibile gestire l’avvio dell'apparecchio secondo le proprie esigenze.

Alte prestazioni
Il nuovo prodotto di casa Leister, infatti, ha una velocità di saldatura di circa 2 m/min, pari a circa il doppio di quella di un apparecchio manuale. E con uno standard di qualità più elevato ed uniforme. Bastano quindi poche decine di metri di saldatura per rientrare dell’investimento.
MINIFLOOR è inoltre in grado di eseguire saldature partendo direttamente dalla parete, data la particolare geometria della macchina. Il beneficio per chi posa è che non c’è bisogno di completare gli ultimi cm di saldatura con un attrezzo manuale.
Le contenute dimensioni di MINIFLOOR consentono poi di saldare molto vicino ai bordi; solo 51 mm la distanza minima per saldature parallele a pareti o gradini.

Più possibilità di utilizzo
Ma le qualità tecniche di MINIFLOOR non finiscono qui. La saldatrice automatica progettata e costruita con rigore svizzero, ha infatti più possibilità di utilizzo. La sua altezza ridotta (215 mm che unita a TRIAC sale a 295 mm), la rende adatta anche per eseguire saldature in spazi molto ristretti e scomodi da raggiungere, come potrebbe essere la pavimentazione sottostante i sedili di mezzi pubblici.
Pratica da usare, il suo braccio guida si posiziona rapidamente nella scanalatura e la puleggia guida segue esattamente la linea della fuga anche senza necessità di particolari preparazioni di quest'ultima.
Ottima l'efficienza anche su superfici di piccole dimensioni (anche solo 1,2 metri quadrati).

Leggera e maneggevole da trasportare
MINIFLOOR pesa solo 6,6 Kg ed è estremamente maneggevole. La maniglia in acciaio inox garantisce la corretta pressione sull'ugello durante il processo di saldatura per un lavoro impeccabile, mentre la ruota guida pesante assicura un perfetto monitoraggio della scanalatura. Per garantire una totale sicurezza durante il trasporto è stato inoltre predisposto un dispositivo di bloccaggio del braccio guida in modo da evitare danneggiamenti.

Clicca qui per visitare il sito di Leister.