1. Home
  2. Notizie e Mercato
  3. Milano, Napoli o Roma? Affitti a confronto

Milano, Napoli o Roma? Affitti a confronto

Edilizia di
Milano, Napoli o Roma? Affitti a confronto
0/5
votato da 0 persone
Dove crescono maggiormente i canoni di locazione? Le risposte a questo e altri quesiti in un’analisi del mercato delle locazioni nelle tre maggiori città italiane

Milano, Napoli e Roma finiscono sotto la lente d’ingrandimento per un confronto sul tema degli affitti. Dove crescono maggiormente i canoni di locazione? Ecco le risposte a questo e altri quesiti!

L’Ufficio Studi Tecnocasa ha confrontato alcuni indici legati al mondo degli affitti di Milano, Roma e Napoli. Le grandi città hanno registrato un aumento generalizzato dei canoni di locazione: +1,1% per i monolocali, +1,4% per i bilocali e +1,2% per i trilocali. Tra le 3 metropoli esaminate Milano è quella che ha avuto l’aumento più elevato (+2,7%, +2,5% e +2,6%), seguita da Napoli (0%, +1,9%, +0,7%) e Roma, che mostra segno negativo sulla tipologia monolocale (-0,3%) e lievi incrementi su bilocali e trilocali (0,2%).

Tempi di locazione molto simili a Milano e a Napoli, in cui sono necessari rispettivamente 44 e 45 giorni per locare l’immobile. Si distacca invece la Capitale con 50 giorni.

Il bilocale è la tipologia più affittata, in modo particolare a Milano supera il 60%.

Quanto al motivo della locazione, a Napoli la domanda di immobili in affitto è alimentata prevalentemente da coloro che hanno fatto una scelta abitativa (82,2%), percentuale che a Roma costituisce il 48,4%. Completamente differente il quadro di Milano, in cui spicca la concentrazione di lavoratori non residenti, che costituiscono il 62,3% di coloro che prendono in affitto l’abitazione, attestandosi tra le più alte tra le grandi città.

A Milano e a Napoli vince il canone libero (rispettivamente 91,3% e 73,7%), mentre a Roma si assiste ad un’ascesa del contratto di locazione a canone concordato (58,9%).