1. Home
  2. Notizie e Mercato
  3. Notre-Dame: “No alla fretta di ricostruire”

Notre-Dame: “No alla fretta di ricostruire”

Restauro e risanamento di
Notre-Dame: “No alla fretta di ricostruire”
0/5
votato da 0 persone
Oltre 1.000 esperti tra conservatori, architetti e professori universitari, invitano Emmanuel Macron alla prudenza attraverso un appello pubblicato su Le Figaro

Il presidente francese Emmanuel Macron ha promesso di ricostruire Notre-Dame, sfigurata dalle fiamme, entro 5 anni, in tempo per le Olimpiadi del 2024 che saranno ospitate proprio da Parigi.

Ma oltre 1.000 esperti tra conservatori, architetti e professori universitari, lo invitano alla prudenza e chiedono di non cedere alla fretta per il restauro, che non porterà a nulla di buono. Si tratta dei firmatari di un appello che è stato pubblicato su Le Figaro.

Per gli studiosi serve tempo per fare le dovute analisi e quindi le scelte più appropriate per ricostruire nel modo migliore la Cattedrale.

“L'esecutivo non può ignorare gli esperti, la Francia ne forma tra i migliori al mondo", si legge nella lettera al capo dello Stato, firmata anche da diversi studiosi italiani, tra cui il professore di Storia dell'arte medievale all'Università di Napoli, Francesco Aceto, e la professoressa di Storia dell'architettura all'Università di Roma, Flaminia Bardati.