1. Home
  2. Notizie e Mercato
  3. Padiglione Italia a Expo Dubai 2020: stabilita una proroga

Padiglione Italia a Expo Dubai 2020: stabilita una proroga

Progettazione e consulenza di
Padiglione Italia a Expo Dubai 2020: stabilita una proroga
0/5
votato da 0 persone
Invitalia ha pubblicato il 1° aprile 2019 la Request for Proposal (RFP) rivolta a selezionare Partner Tecnici interessati a partecipare direttamente alla realizzazione del Padiglione Italia

L’Expo Dubai 2020 s’avvicina ad ampie falcate e l’Italia, certamente tra i Paesi più amati al mondo, tiene a fare bella figura. Il Padiglione Italia, quindi, sarà un luogo fondamentale della grande Esposizione Universale.

Per facilitare la presentazione di un numero crescente di proposte, è stato prorogato al 14 maggio 2019, alle ore 15, il termine ultimo per la presentazione delle offerte alla Request for Proposal per diventare Partner Tecnici del Padiglione.

Di conseguenza, anche il termine per la richiesta di informazioni, inizialmente fissato al 30 aprile 2019, è stato prorogato al 6 maggio 2019.

Invitalia, per conto del Commissariato Generale per la partecipazione italiana a Expo 2020 Dubai, ha pubblicato il 1° aprile 2019 la Request for Proposal (RFP) rivolta a selezionare Partner Tecnici interessati a partecipare direttamente alla realizzazione del Padiglione Italia. La Request for Proposal (RFP) è aperta a tutti gli operatori interessati a partecipare per diventare Partner Tecnici.

La procedura è interamente gestita attraverso la piattaforma telematica di e-procurement di Invitalia, sulla quale sono reperibili tutte le informazioni relative a condizioni, modalità di cooperazione e aspetti specifici, ivi compresi i criteri di valutazione delle proposte ricevute, per l’affidamento di contratti di partnership tecnica.