1. Home
  2. Notizie e Mercato
  3. Pagamenti ritardati: operativi da gennaio gli accordi per lo smobilizzo dei crediti

Pagamenti ritardati: operativi da gennaio gli accordi per lo smobilizzo dei crediti

Edilizia di
Pagamenti ritardati: operativi da gennaio gli accordi per lo smobilizzo dei crediti
5/5
votato da 1 persone
Pubblicato in Gazzetta il decreto del Mise sul regolamento del Fondo di garanzia per le pmi. Le prime operazioni potranno essere realizzate a partire dalla seconda metà di gennaio 2013


Sulla Gazzetta Ufficiale n.285 del 6 dicembre 2012, è stato pubblicato il comunicato relativo all’approvazione delle condizioni di ammissibilità e delle disposizioni di carattere generale per l'amministrazione del Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese.

La pubblicazione del regolamento, approvato con decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 23 novembre 2012, rientra nell’ambito delle misure previste per favorire lo smobilizzo, presso il sistema bancario, dei crediti vantati dalle imprese nei confronti della Pubblica amministrazione.

In particolare, la pubblicazione del regolamento consente agli istituti finanziari di aderire formalmente all’Accordo sottoscritto dall’Abi con le parti economiche il 22 maggio 2012 e al relativo addendum Abi-Ance del 3 agosto 2012 che consente l’utilizzo del certificato di pagamento dei lavori pubblici.

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, parte finalmente la procedura di adesione formale delle banche che nelle scorse settimane hanno manifestato interesse e che dovranno rendere l’Accordo pienamente operativo entro 30 giorni lavorativi.

Per quanto sopra, le prime operazioni di smobilizzo dei crediti P.A. presso il sistema bancario potranno essere realizzate solo a partire della seconda metà del mese di gennaio.

Ad ogni buon fine, si ricorda che le misure adottate dall’Esecutivo nel corso degli ultimi mesi per garantire il riconoscimento dei crediti vantati dalle imprese e favorire l’ottenimento della liquidità da parte delle imprese creditrici della P.A. riguardano in particolare la certificazione dei crediti, la compensazione di questi crediti con somme iscritte a ruolo e l’accesso al Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese per operazioni di anticipazioni del credito.