Quanti mq abitativi posso comprare con 200 mila euro?

Quanti mq abitativi si comprano con un budget di 200 mila € nelle grandi città italiane? L’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa ha realizzato questa analisi prendendo a riferimento il valore medio della tipologia immobiliare “medio usato” rilevato nel primo semestre del 2017 (sono quindi esclusi i top prices). Si sono considerate tutte le dieci grandi città. La metropoli dove si compra l’appartamento più piccolo è Roma, dove con 200 mila € si può acquistare un’abitazione di 66 mq, conseguenza di un prezzo medio che si attesta su 3.043 €. Se poi si volesse vivere nel centro della capitale bisognerebbe accontentarsi di un’abitazione di soli 38 mq, o addirittura di un immobile ancora più piccolo per il centro storico.

A seguire Milano che, con la stessa cifra a disposizione, offre la possibilità di acquistare qualche metro quadro in più rispetto a Roma, e cioè 71 mq; ma anche in questo caso se si sceglie il centro occorre accontentarsi di un immobile di 35 mq. Terzo posto tra le città più costose spetta a Firenze dove con 200 mila € si acquista in media un immobile di 77 mq, che diventano 61 mq in centro. Se poi si desiderasse comprare casa a Napoli la media della città è di 96 mq.

Più economica in assoluto, quindi con la possibilità di avere un immobile più spazioso, è Palermo che avendo un prezzo medio di 1.172 € al mq permette di acquistare ben 171 mq.