Sardegna: via ai concorsi di progettazione del progetto Iscol@

A Sassari, al Liceo Domenico Alberto Azuni, il presidente Pigliaru e l'assessore della Pubblica Istruzione Dessena, insieme ai sindaci dei Comuni coinvolti, hanno illustrato contenuti e finalità dei 14 documenti preliminari alla progettazione conclusi.

Il progetto Iscol@ raggiunge un nuovo importante risultato. Sono pronti infatti 14 nuovi concorsi di progettazione per le scuole del Nuovo millennio. Gli interventi, già definiti, sono stati delegati agli Enti locali, che prepareranno, nei prossimi giorni, i bandi per i concorsi di progettazione. Questi saranno gestiti attraverso la piattaforma CAT della Regione.
La Giunta ha investito nel programma Iscol@ un totale di circa 250 milioni per manutenzione e riqualificazione delle scuole. I 14 nuovi concorsi di progettazione si sommano ai 10 già avviati, ai 4 concorsi di idee banditi dal Miur e alla scuola già realizzata a Olbia (investimento di 57 milioni), per un totale di 29 scuole del Nuovo Millennio.

Le scuole del Nuovo Millennio. I lavori di realizzazione partiranno nei primi mesi del 2018. Sono state pensate secondo un modello innovativo che ha reso protagonisti gli attori locali come i sindaci, i commissari delle Province, i Dirigenti scolastici, le famiglie e gli studenti, e ancora l’Unità di Progetto Iscol@ della Regione, il gruppo di lavoro delle Università di Cagliari, Sassari e del Politecnico di Milano.

La filosofia e l’obiettivo. La qualità architettonica e la sostenibilità ambientale delle scuole sono in stretta relazione con la didattica innovativa, portata avanti con il programma parallelo "Tutti a Iscol@", fortemente voluto dalla Giunta.
Gli istituti scolastici saranno aperti per l’intera giornata, diventando così punti di riferimento per tutta la comunità. I ragazzi potranno praticare sport, sperimentare nuove forme di apprendimento attraverso la didattica e i laboratori dedicati, in orario extracurricolare.

La sfida dell'istruzione e dei piccoli centri. Gli interventi riguarderanno le scuole di Escalaplano (Istituto comprensivo), Guasila (Istituto comprensivo), Monti (Istituto comprensivo), Scano Montiferro - Tresnuraghes - Sagama - Sennariolo (Istituto comprensivo), Neoneli-Ula Tirso (Scuola Primaria), Olbia (Infanzia e Primaria), Posada (Primaria e secondaria di primo grado), Thiesi (Istituto comprensivo), Uta (primaria e secondaria di primo grado), Villaspeciosa (infanzia), Allai e Nughedu Santa Vittoria (scuola primaria), Mores e Ittireddu (istituto comprensivo), Samugheo (riqualificazione e ampliamento del polo scolastico di via Brigata Sassari) e provincia di Sassari con significativi interventi di riqualificazione nel Liceo Azuni e nell’Istituto Pellegrini. Sono progetti che rispondono alle esigenze di piccoli Comuni che hanno accettato la sfida di unirsi e creare nuove scuole aperte al territorio in un dialogo continuo con le comunità.

Clicca qui per ulteriori informazioni.