Smart cities ed efficienza in un convegno a Palazzo Pirelli

Si è svolto oggi presso Palazzo Pirelli a Milano, all’attenzione della stampa nazionale, il convegno “Smart Cities: qualità dell’aria ed efficienza energetica nel futuro delle nostre città”. Un importante momento di riflessione promosso da Danfoss Italia e A2A Energia, società commerciale del Gruppo A2A che si occupa delle forniture di energia elettrica, gas, servizi e soluzioni per l’efficienza energetica. Un’iniziativa nata con l’intenzione di sensibilizzare l’opinione pubblica e la cittadinanza sull’importanza dell’ottimizzazione dei consumi energetici negli impianti di riscaldamento residenziali, che ha pienamente incontrato il sostegno di Regione Lombardia.

Grazie alla volontà delle due aziende promotrici, Danfoss Italia e A2A Energia, che da prospettive diverse promuovono la propria offerta commerciale e di servizi al consumatore nell’ambito dell’efficientamento energetico, esperti di differente estrazione si sono riuniti per aprire un dibattito su una tematica complessa quanto urgente, come quella del futuro delle nostre città.

Smart Cities, infatti, costituisce un chiaro esempio dell’impegno costante che da sempre vede Danfoss Italia e A2A Energia in prima linea nella diffusione di una cultura della sostenibilità ambientale nel nostro paese, consapevoli che sia necessario sensibilizzare il cittadino nella promozione di comportamenti virtuosi.

Il convegno si è focalizzato in particolar modo sulle problematiche della Lombardia e della Pianura Padana, partendo dal suo contesto caratterizzato dalla presenza di grandi città e negativamente condizionato, nonostante i comportamenti virtuosi messi in atto dalle Istituzioni, dalle sue peculiarità morfologiche.

Partendo da una prima introduzione al tema oggetto di dibattito, hanno preso parola, oltre al Dott. Matina, General Manager Danfoss Italia, e l’Ing. Moretti, Presidente A2A Smart City, il Vicepresidente di Regione Lombardia e assessore alla Casa, Housing Sociale, Expo 2015 e Internazionalizzazione delle Imprese che ha dichiarato: “Le politiche regionali perseguono da tempo l’obiettivo della riqualificazione energetica degli edifici esistenti, con percorsi di regolamentazione e incentivazione per uno sviluppo sempre più sostenibile e intelligente del territorio lombardo. La Lombardia è, inoltre, la prima regione in Italia per numero di imprese che investono in tecnologia green e che sono leader nell’utilizzo di energia pulita. La Regione ha anche voluto favorire la mobilità sostenibile con l’arrivo, nell’area di Monza e Brianza, delle prime 34 postazioni di ricarica per veicoli elettrici, che saranno fruibili dal 2018. I temi dell’inquinamento ambientale e dell’efficienza energetica rappresentano una nostra priorità anche per quanto riguarda l’importante aspetto della sensibilizzazione”.

È di qui intervenuto il Prof. Andrea Giuliacci, noto meteorologo e titolare della cattedra di Fisica dell’Atmosfera presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca, il cui intervento ha permesso di evidenziare le condizioni climatiche e morfologiche che acuiscono il problema nel territorio della pur virtuosa Lombardia. Si è infatti posta particolare attenzione ai cambiamenti climatici in atto, andando a evidenziare le misure per una crescita sostenibile, con particolare attenzione alla peculiarità morfologica del contesto Padano. L’intervento del Prof. Stefano Centanni, Professore Ordinario di Malattie dell’Apparato Respiratorio presso l’Università degli Studi di Milano e Direttore del Dipartimento di Pneumologia dell’Ospedale San Paolo di Milano, ha permesso poi di quantificare le ricadute sulla salute dei cittadini dei preoccupanti indici di qualità dell’aria, principale causa dell’inquinamento dei nostri centri urbani.

Il Prof. Vittorio Chiesa, Direttore dell’Energy Strategy Group del Politecnico di Milano e Presidente del Comitato Scientifico MCE 2018, ha di qui evidenziato le dimensioni e le opportunità che il mercato dell’efficientamento energetico offre al nostro paese in funzione di tecnologie già disponibili anche per il comparto residenziale.

Un convegno ricco di prospettive e punti di vista che, grazie all’intervento di Stephan Kolb, Danfoss Head of Industry Association, ha varcato i confini italiani, per spaziare su dati e best practice del contesto europeo e di qui riflettere sulla strada da intraprendere a fronte del grande sforzo fatto in materia legislativa dalla Commissione Europea e dal nostro paese. Una tematica approfondita anche nell’intervento del Dott. Michele Camisasca, Direttore Generale ARPA, e ripreso in una prospettiva dei servizi al cittadino da A2A nella persona dell’Ing. Paolo Bellotti, Responsabile Marketing e Vendite di A2A Energia, che ha ovviamente posto l’attenzione sul rapporto con i consumatori e come il fornitore di luce e gas può giocare un ruolo fondamentale nella sensibilizzazione dei propri clienti all’adozione di comportamenti e soluzioni per l’efficientamento energetico.