‘Tria ha ragione. La patrimoniale è distruttiva’

Secondo Giorgio Spaziani Testa, presidente di Confedilizia, il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, ha perfettamente ragione quando dice che “la patrimoniale è una misura distruttiva, in quanto scatena la fuga dei capitali liquidi e colpisce il patrimonio immobiliare, facendone crollare il valore”.

“È esattamente così - osserva Spaziani Testa -. Le patrimoniali generano due effetti: fanno fuggire i risparmi finanziari e distruggono quelli che invece non possono essere trasferiti. E va dato atto al professor Tria di essere, con Paolo Savona, fra i pochissimi economisti ad aver segnalato già da alcuni anni l’effetto destabilizzante prodotto (anche in termini di crollo dei consumi) dalla spropositata tassazione patrimoniale sugli immobili iniziata nel 2012 con la manovra Monti e tuttora in atto. Altro che nuove patrimoniali, insomma. Bisognerebbe, piuttosto, porre rimedio ai danni che continua a creare la patrimoniale che c’è già”.