Un aiuto dall’Europa per i nostri impianti sportivi

Un accordo di finanziamento importante, che guarda al futuro e all’Europa, è quello firmato alla presenza del sottosegretario Giorgetti, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal presidente di ICS (Istituto per il Credito Sportivo), Andrea Abodi, e dal vicegovernatore per la Strategia Finanziaria della Banca di Sviluppo del Consiglio d’Europa (CEB), Carlo Monticelli.

Un finanziamento da 150 milioni di euro da destinare al sostegno dell’impiantistica sportiva pubblica in Italia, che rafforzi ulteriormente il riconoscimento pubblico del ruolo sociale dello sport e della pratica sportiva come strumento di educazione, veicolo di inclusione e aggregazione.

Infatti, i fondi messi a disposizione da CEB, saranno direttamente destinati al finanziamento degli Enti Locali italiani per lo sviluppo e il sostegno di progetti di costruzione, riqualificazione, efficientamento energetico, messa a norma e acquisto attrezzature di impianti sportivi pubblici e investimenti su piste ciclabili, ciclodromi e strutture di supporto.

Questa operazione, considerati gli stringenti requisiti e i criteri selettivi utilizzati da un importante soggetto internazionale come il CEB, è di enorme prestigio per l’Istituto per il Credito Sportivo e per l’intero Paese.