Urban-promogiovani, scopriamo i vincitori della decima edizione

Premiati i progetti vincitori della decima edizione del concorso internazionale Urban-promogiovani, promosso nell’ambito di Urbanpromo e riservato agli studenti universitari di pianificazione e progettazione urbana. Il concorso, curato da Valeria Saiu, Claudia Trillo e Daniela Mello, quest’anno ha visto la partecipazione di 28 gruppi, rappresentativi di atenei di 11 città italiane e di 5 estere (Santiago del Cile, Monaco, Birmingham, Londra e Plymouth).

I progetti sono stati votati dai visitatori della gallery online, in cui le proposte sono state esposte nelle settimane scorse. In questa sezione i più votati sono risultati nell’ordine:
- “Acri marittima” (Università degli Studi di Reggio Calabria “Mediterranea”);
- “Moves” (Università degli Studi di Messina);
- “AcRiver Valley” (Università degli Studi di Reggio Calabria “Mediterranea”).

Per la seconda sezione i progetti sono stati valutati da unagiuria internazionale composta da Paul Long della Ferris University (USA), da Alona Martinez-Perez della De Montfort University (Regno Unito) e da Athena Moustaka della University of Salford (Regno Unito). La giuria internazionale ha deciso di premiare nell’ordine:
- “ringlocpark” (Technical University Munich);
- “Fronte Retro San Siro” (Politecnico di Milano);
- “PlatforMarket” (Università degli Studi “G.D’Annunzio” Chieti-Pescara).
In questa sezione sono stati inoltre meritevoli di menzione i progetti: “Container City” (Birmingham City University), “Living Inside - Out” (Politecnico di Milano) e “Sassuolo Renewal” (Università di Bologna).

I premi(buoni spendibili in libri e attrezzature professionali) per entrambe le sezioni sono stati offerti da ACRI - Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa e dalla Camera di Commercio di Genova. La premiazione si è svolta a Urbanpromo Progetti per il Paese alla Triennale di Milanoal termine di un workshop dedicato all’iniziativa il cui obiettivo è stato quello di proporre una riflessione progettuale sul tema della “interazione porto-città” nei processi di riqualificazione urbana. In particolare, l’attività progettuale ha avuto ad oggetto la riqualificazione di alcune aree della città di Genova in grado di generare una nuova interazione tra centro storico e waterfront. Hanno partecipato al workshop oltre sessanta studenti. Anche il workshop è culminato con la designazione dei progetti più meritevoli, realizzati in loco, alla Triennale di Milano. Questi, selezionati da una giuria composta da membri dell’Istituto Nazionale di Urbanistica sono, nell’ordine:
- “Tra le note” di Giulia Petrone, Silvio Rosolino, Edoardo Menon, Lavinia Leto, Francesco Cannata, Francesco D’amico, Federica Scuderi, Francesco Palma, Maria Iaquinta;
- “Stitching Genova” di Alfredo Pensabene, Silvia Sferrazza Papa, Elena Sottile, Stefano Ghiotto, Salvatore Gito, Mariangela Coviello, Ilario Badolato, Mattia de Marco;
- “Genova che riparte” di Filippo Rispoli, Gianluca Ancora, Emanuela Losardo, Gianmarco Caruso, Matteo Gaspare Amico, Alberto Cristofori, Giovanni Laganà, Stefania Canale, Chiara Magnini.

I premi del workshop, anche in questo caso buoni spendibili in libri e attrezzature professionali, sono stati offerti dalla Camera di Commercio di Genova.

Clicca qui per i progetti che hanno partecipato al concorso.

Nel dettaglio, ecco le pagine dedicate, con immagini e presentazioni, ai primi classificati delle prime due sezioni, quelli decretati dai visitatori della gallery online e dalla giuria internazionale:
- Acri marittima
- Moves
- AcRiver Valley
- Ringlocpark
- Fronte Retro San Siro
- PlatforMarket