1. Home
  2. Notizie e Mercato
  3. Urbanpromo “Progetti per il Paese”: domani il via, cosa aspettarsi?

Urbanpromo “Progetti per il Paese”: domani il via, cosa aspettarsi?

di
Urbanpromo “Progetti per il Paese”: domani il via, cosa aspettarsi?
5/5
votato da 1 persone
I dettagli sull’esposizione e sui convegni dell’evento nazionale di riferimento sulla rigenerazione urbana, organizzato dall'Istituto Nazionale di Urbanistica e da Urbit

Tutto pronto per la sedicesima edizione diUrbanpromo "Progetti per il Paese", in programma da domani (martedì 12) a venerdì 15 novembre alla Nuvola Lavazza di Torino. Si tratta dell’evento nazionale di riferimento sulla rigenerazione urbana organizzato dall'Istituto Nazionale di Urbanistica e da Urbit. Cosa aspettarsi? Innanzitutto un’esposizione di progettie qualificato programma di convegni.

L’esposizione nella Centrale della Nuvola Lavazza

L'esposizione di progetti sarà ospitata negli spazi della Centrale della Nuvola Lavazza. I progetti saranno visionabili sia attraverso modalità rappresentative tradizionali (pannelli, video, plastici), sia accedendo alla gallery online (la versione 2019 sarà disponibile a partire dai giorni dell'evento). In parallelo nelle giornate del 12 e del 13 novembre, e nella medesima sede, si svolgerà la nona edizione di Urbanpromo social housing (https://urbanpromo.it/2019/urbanpromo-social-housing/), la manifestazione specialistica dedicata all'abitare sociale e promossa dall'Inu insieme con Fondazione Cariplo, Compagnia di San Paolo e Fondazione Sviluppo e Crescita CRT. Una scelta, quella di tenere i due eventi in parallelo nella stessa sede, che deriva dalla consapevolezza di come il social housing si sia affermato quale importante ingrediente delle strategie di rigenerazione urbana.

Oltre alla valorizzazione del social housing per le peculiarità che lo contraddistinguono, oggi occorre dunque rappresentarlo anche quale componente delle strategie di rigenerazione della città

Partecipano alla realizzazione della manifestazione CDPi Sgr, Fondazione Housing Sociale e Fondazione CR Cuneo.

Gli appuntamenti che caratterizzeranno le tre giornate

Da segnalare a Urbanpromo Progetti per il Paese (vi si confronteranno, tra gli altri, amministratori, professionisti, progettisti, esponenti del mondo della ricerca e dell'Università) nella giornata del 12 novembre: un convegno sul percorso del Manifesto per il Po, di avvicinamento al piano strategico per lo sviluppo e la governance dei territori rivieraschi del fiume; un incontro sulle "Reti per la mobilità sostenibile",che si aprirà  con la Cerimonia di consegna di attestati e bandiere "ComuniCiclabili - FIAB - III edizione".

Nella seconda giornata del 13 novembre si terranno un incontro sulle opportunità e le implicazioni dei contratti di fiume "minori" e un convegno di presentazione di progetti, strategie e ricerche incentrati sulle azioni nelle città per contrastare il cambiamento climatico.

Nella terza giornata del 14 novembre: un convegno sulla rigenerazione delle periferie urbane con la presentazione e la discussione di casi da Milano, Torino, Napoli e Marsiglia; un incontro del progetto "Città accessibili a tutti" sull'argomento delle barriere all'abitare; un seminario che vedrà la presentazione di progetti di social housing che hanno effetti benefici sulla creazione di nuovi tessuti urbani; un incontro di approfondimento curato dal Gruppo Cassa depositi e prestiti sull'Urban transformation; convegni sulle opportunità e innovazioni nel settore della trasformazione delle aree portuali e sulle normative e le relazioni tra economia, commercio e rigenerazione urbana (curato da Confcommercio), la cerimonia di premiazione del Premio Urbanistica e la tavola rotonda per la presentazione del Rapporto dal Territorio dell'Istituto Nazionale di Urbanistica.

Nella giornata conclusiva del 15 novembre si svolgeranno: la presentazione dei risultati di Rail City Lab, un evento organizzato da FS Sistemi Urbani in collaborazione con il Comune di Torino; un confronto di progetti in un convegno incentrato sulle relazioni tra le esigenze degli investimenti immobiliari e della visione pubblica; un confronto tra i rappresentanti delle Regioni sulle modifiche e le innovazioni necessarie negli strumenti legislativi per affrontare le nuove emergenze ambientali e territoriali; un incontro di approfondimento curato dalla Società Italiana di Estimo e Valutazione sulla valutazione dell'impatto sociale e il convegno scientifico internazionale "La città contemporanea: un gigante dai piedi di argilla", a cura di Inu e Urbit.

Sulla pagina web dell’evento (https://urbanpromo.it/2019/urbanpromo-progetto-paese/) sono consultabili il programma e le informazioni su Urbanpromo Progetti per il Paese e sui crediti formativi professionali disponibili per architetti, ingegneri e geometri. E' possibile iscriversi online (la partecipazione è gratuita).