Agricoltura in pendenza: come lavorare su terreni difficili?

di guidaedilizia.it
trattori cingolati
4.9/5
votato da 9 persone

Agricoltura in pendenza, impariamo a lavorare bene il terreno anche in condizioni difficili. Non esiste un solo tipo di agricoltura meccanizzata. I fattori di diversificazione sono molti: clima, tipologia di prodotto coltivata, dimensioni del terreno, ma sicuramente uno dei più influenti è la collocazione degli appezzamenti.

Come gestire l’agricoltura in pendenza?

Lavorare su terreni scoscesi presuppone tutta una serie di accorgimenti che nell’agricoltura di pianura non hanno motivo di esistere. In Italia ogni regione, vista la conformazione fisica del nostro paese, ha una parte di coltivazioni collocata su pendii più o meno ripidi o versanti collinari. Lavorarci non è affatto semplice: è necessario adottare particolari misure di sicurezza, i mezzi devono essere concepiti appositamente per questo lavoro, i rischi sono maggiori (capovolgimenti, spazi di manovra ridotti al minimo) ed i veicoli, a partire dai motori, si usurano più rapidamente.

Quali mezzi utilizzare nell’agricoltura in pendenza?

Ad ogni terreno il giusto mezzo, ci viene da dire. Sicuramente l’agricoltura meccanizzata in pendenza necessità di veicoli appositamente progettati per lavorare in condizioni particolari. I motori devono avere la corretta potenza per poter affrontare pendii anche estremamente ripidi, la posizione di guida deve essere ampiamente configurabile e modificabile al momento. Gli stessi accessori devono prevedere particolari accorgimenti per essere utilizzati al massimo delle loro funzionalità. Il trattore cingolato è il mezzo più adatto a gestire il lavoro sui pendii: i cingoli assicurano una presa costante e stabile, i motori sono studiati per gestire carichi di sforzo notevoli e le dimensioni dei mezzi, sempre contenute ed ottimizzate, permettono di lavorare in piena sicurezza anche in spazi estremamente ridotti.

  • Lignius
  • Lignius
  • Lignius
  • Lignius

Agricoltura in pendenza: come lavorare in piena sicurezza?

Bilanciamento ed aggancio sono le parole chiave per un livello di sicurezza elevato. I mezzi cingolati progettati per il lavoro in pendenza godono di un’ottima distribuzione dei pesi e permettono di gestire la potenza del motore massimizzandone l’efficacia. In questo anche la conformazione dei cingoli, studiati appositamente per il lavoro su terreni scoscesi, gioca un ruolo primario. In situazioni estreme – ricordiamo che alcune coltivazioni sono collocate su pendenze pari al 75% - la presenza di un argano, che permette di agganciare il mezzo a un punto fisso, mette il conducente al riparo da capovolgimenti o altri pericolosi imprevisti.

Agricoltura in pendenza: affidiamoci agli esperti

Le aziende agricole che lavorano quotidianamente terreni in pendenza lo sanno: per avere resa e sicurezza è necessario poter contare sui mezzi giusti. Geier è specializzata nella progettazione e produzione di trattori cingolati ed accessori per l’agricoltura in pendenza. Il catalogo offre un’ampia gamma di trattori studiati per ogni esigenza, sia per quanto concerne la viticoltura che il lavoro in frutteto o campo.