1. Home
  2. Notizie e Mercato
  3. Caldaia smart: il futuro del riscaldamento è qui

Caldaia smart: il futuro del riscaldamento è qui

di
Caldaia smart: il futuro del riscaldamento è qui
Caldaie a condensazione ad alta efficienza energetica: rendere smart la caldaia grazie al digitale

Negli ultimi anni la tecnologia a condensazione ha fatto grandi passi avanti per ottimizzare il consumo energetico e ridurre le emissioni nocive.

Rispetto a una caldaia tradizionale, dove gran parte del calore viene perso attraverso i gas di scarico, nelle caldaie a condensazione a gas i gas di scarico vengono infatti raffreddati prima di essere espulsi. Un apposito scambiatore di calore raffredda i fumi portandoli ad una temperatura inferiore a quella di condensazione, recuperando così gran parte del calore latente associato al vapore acqueo contenuto nei fumi.

Il risultato? Diminuisce il consumo di gas, così come i costi e le emissioni di anidride carbonica.

Caldaia smart: predisposta per la transizione energetica

Per rendere smart la caldaia, l'impianto deve necessariamente guardare al futuro ed essere compatibile con le fonti di energia rinnovabili.

Come la caldaia a condensazione a gas a basamento di ultima generazione Hoval UltraGas 2 che, grazie al nuovo scambiatore di calore brevettato Hoval TurboFer dotato di una sezione ad effetto Venturi inserita nel tratto iniziale, aumenta la trasmissione del calore e quindi anche l'efficienza.

Il bruciatore cilindrico modulante a premiscelazione in fibra metallica a basse emissioni di NOx consente di adattare in continuo la potenza erogata al fabbisogno termico istantaneo dell’impianto e di ottimizzare così la condensazione attraverso un efficace raffreddamento dei fumi.

Hoval UltraGas 2 é estremamente silenziosa grazie al ventilatore a portata variabile e ai particolari accorgimenti adottati e il ventilatore modulante a numero di giri variabile contribuisce inoltre a ridurre i consumi elettrici.

Oltre ad essere molto efficiente e ad essere tra le caldaie con le più basse emissioni NOx, la caldaia smart Hoval UltraGas 2 ha una regolazione semplice ed è molto facile da installare anche in spazi ristretti e di difficile accesso: i modelli da 125 a 450 kW, grazie a una larghezza di soli 80 cm, possono passare attraverso una porta standard, mentre quelli da 530 a 1550 kW hanno un ingombro pari a meno della metà di una caldaia di questa gamma di potenza. La compattezza e il rigore estetico ne fanno inoltre una caldaia di design.

Caldaia smart: omologazione INAIL

Il gruppo termico modulare a doppio corpo UltraGas 2D è stato recentemente omologato INAIL come unico generatore. Concretamente, questo si traduce in un ulteriore risparmio dei costi di installazione, in quanto il cliente potrà utilizzare un’unica serie di sicurezze INAIL al servizio di entrambi i generatori. Grazie all’installazione dell’accessorio collettore idraulico, questo permette di avere un’unica mandata ed un unico ritorno all’impianto, con una riduzione dei costi di installazione.

Sempre nell’ottica della riduzione dei costi, è fondamentale il sistema Hoval Digital Supervisor, integrato nell’impianto, che fornisce alla caldaia smart una connessione digitale. In questo modo è garantita la manutenzione remota predittiva e la gestione ottimizzata dell’impianto da remoto con la funzione avanzata della predittività meteo.