Dal Ministero dei Beni Culturali la Carta nazionale del paesaggio

Per sostenere l'inesauribile riserva di bellezza che offre il nostro Paese, in occasione della seconda Giornata nazionale del Paesaggio, il Ministero dei Beni Culturali ha presentato il progetto della Carta nazionale del paesaggio.

La sottosegretaria di Stato del Mibact, Ilaria Borletti Buitoni, ha sottolineato come “la strada da seguire in Italia sul modello di alcuni paesi stranieri, deve essere aperta quanto più possibile alla valorizzazione del nostro straordinario patrimonio culturale". Fine della Carta Nazionale del paesaggio è l'applicazione di una strategia che promuova, tuteli e valorizzi i nostri paesaggi, che sono parte integrante del patrimonio artistico e culturale della Nazione.

Per ottenere questo scopo sono stati delineate tre linee guida: promuovere nuove strategie per governare la complessità del paesaggio; promuovere l'educazione e la formazione alla cultura e alla conoscenza del paesaggio; tutelare e valorizzare il paesaggio come strumento di coesione, legalità, sviluppo sostenibile e benessere, anche economico.