Il punto sulle emissioni di gas serra in Italia

Il cambiamento climatico è già in atto ed è destinato a continuare: nel corso degli ultimi anni abbiamo assistito a mutamenti profondi e rapidi del sistema clima, determinati dall'uomo, principalmente tramite la crescente emissione di gas serra in atmosfera.

Nell’ambito degli strumenti e delle politiche per fronteggiare i cambiamenti climatici, un ruolo fondamentale è svolto dal monitoraggio delle emissioni dei gas-serra. In occasione della comunicazione dell’inventario nazionale delle emissioni in atmosfera di gas serra, nell’ambito della Convenzione Quadro sui Cambiamenti Climatici delle Nazioni Unite (UNFCCC) e del protocollo di Kyoto, l’Ispra (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) ha presentato le informazioni relative alle emissioni di gas serra, per il periodo 1990-2017, le proiezioni e gli scenari emissivi e le politiche e misure adottate dall’Italia per mitigare i cambiamenti climatici, guidate dagli impegni adottati a livello comunitario.

In Italia, per il 2017, le prime stime delle emissioni mostrano una diminuzione pari allo 0.3%, a fronte di un incremento del PIL pari a 1,5%, che conferma il disaccoppiamento in Italia tra la crescita economica e le emissioni di gas serra. Tale andamento sembra confermato anche nel primo trimestre del 2018.

Clicca qui per tutti gli approfondimenti.