1. Home
  2. Notizie Aziende
  3. Il sughero Corkpan certificato da Biosafe per la salubrità e i CAM

Il sughero Corkpan certificato da Biosafe per la salubrità e i CAM

Isolamento di
Il sughero Corkpan certificato da Biosafe per la salubrità e i CAM
4.5/5
votato da 6 persone
Il sughero espanso CORKPAN aggiunge alle sue certificazioni anche la validazione Biosafe per la salubrità e l'impiego in ambienti confinati. Le emissioni VOC praticamente pari a zero garantiscono l'uso di questo materiale anche a vista e in interno

Per valorizzare la qualità del sughero espanso CORKPAN di Amorim Isolamentos, Tecnosugheri da deciso di fare certificare i propri prodotti secondo il protocollo certificativo Biosafe, che si propone di garantire la salubrità degli ambienti indoor attraverso la mappatura e la scelta di materiali salubri e basso emissivi per la realizzazione dell'involucro edilizio.

I test Biosafe hanno certificato che tutti i prodotti in sughero espanso CORKPAN, prodotto in Portogallo da Amorim e distribuito in Italia da noi è completamente salubre e soddisfa anche i più restrittivi limiti imposti dal protocollo Biosafe.

"Uno dei motivi che ci ha portato alla certificazione Biosafe, pur disponendo già della classe A+ secondo la normativa francese, è stato il fatto che in commercio esistono prodotti di sughero espanso, tutti con Marcatura CE, ma di diversa provenienza e con diversi gradi di rispondenza ai requisiti delle emissioni di sostanze nocive in ambienti interni. In alcuni casi questi prodotti sono addirittura tossici e “potenzialmente cancerogeni". Questa la motivazione del nostro Amministratore e fondatore dell'azienda, Giacomo Maffezzini. 

In particolare, a fronte di un numero crescente di segnalazioni circa problemi di forte odore emesso dal sughero espanso in alcuni impieghi, si è voluto approfondire le cause di questo fenomeno, procedendo contestualmente all'analisi dell'emissività di Composti Organici Volatili (COV) nocive di questi prodotti.

Ne è nata una analisi comparativa tra il sughero espanso portoghese di Amorim, che vanta la certificazione Biosafe, e quello di produzione extra Portogallo, caratterizzato dal rilascio di forte odore acre di bruciato.

L'approfondimento scritto dall'Arch. Leopoldo Busa, esperto di salubrità dell'aria in ambienti confinati e direttore tecnico di Biosafe, ha permesso di caratterizzare i due prodotti dal punto di vista dei COV emessi, evidenziando elementi di criticità circa i metodi di analisi e classificazione esistenti in Europa.

Sul sito Tecnosugheri è disponibile per il download l'approfondimento con l’analisi comparativa dei due materiali testati.

"A noi che siamo del settore i risultati non aggiungono nulla di nuovo, in quanto conoscendo i metodi di produzione, ne conosciamo i limiti e ne riconosciamo le provenienze. Ora che queste differenze sono esplicitate in modo oggettivo all'interno dell'analisi comparativa, speriamo che anche il mercato abbia uno strumento in più per distinguere il prodotto di qualità e salubrità certificata di produzione portoghese, da quello generico di produzione extra Portogallo"; queste le parole del nostro Responsabile Marketing, Andrea Dell'Orto.