In Gazzetta la ripartizione del fondo investimenti

Sulla Gazzetta Ufficiale n.226 del 27 Settembre 2017 è stata pubblicato il Dcpm del 21 Luglio 2017 recante “Riparto del fondo per il finanziamento degli investimenti e lo sviluppo infrastrutturale del Paese, di cui all’articolo 1, comma 140, della legge 11 dicembre 2016, n. 232”.

Il Decreto va a ripartire il Fondo Investimenti da 46 miliardi di euro. Tale Fondo è stato sancito grazie alla Legge di Bilancio 2017 (Art. 21 della Legge dello Stato 11/12/2016 n. 232). Lo scorso luglio il Ministero dell’Economia e delle Finanze aveva diffuso una prima ipotesi di ripartizione delle risorse con gli interventi da finanziare, esempio: 800 milioni di euro (sui 46 milioni citati) per il risanamento delle periferie urbane con cui si andavano a finanziare altri 50 progetti sui 120 approvati. Il provvedimento, invece, pubblicato in Gazzetta, ha cambiato alcune ripartizioni.

Nella tabella allegata al Decreto, infatti, calano i finanziamenti per le infrastrutture, ad esempio i lavori pertinenti alla rete idrica e fognaria (2,6 miliardi di euro), nonchè l’informatizzazione del sistema giudiziario (1,2 miliardi di euro) e il capitolo sulla progettazione degli interventi sulle infrastrutture.

Aumentano, di contro, le risorse per l’edilizia scolastica, trasporti e viabilità, attività industriali, edifici pubblici, abbattimento di barriere architettoniche, riqualificazione delle stazioni ferroviarie.