Guida Caldaia a Pellet

Come scegliere una caldaia a pellet?

4.8/5
votato da 6 persone

È molto importante sapere scegliere una caldaia a pellet in base alle proprie esigenze, tenendo conto dei diversi fattori ambientali, come dimensione dei locali e posizione geografica, ma anche caratteristiche della caldaia in funzione delle proprie necessità. La scelta di una caldaia a pellet, se fatta in maniera corretta, consente di avere un sistema di riscaldamento invernale più performante possibile per i propri spazi, ottimizzando al massimo i consumi energetici, con conseguente risparmio in sui costi di gestione.

In base al modello, le caldaie a pellet possono avere caratteristiche diverse che meglio si adattano alle proprie necessità ed è quindi importante sapere cosa cercare e quali funzioni deve avere, per compiere la scelta migliore.

Caldaia a pellet, ecco i modelli e le tipologie più diffuse

Il segreto sta nel conoscere i modelli più diffusi di caldaie a pellet e le loro caratteristiche, in modo da potersi fare un'idea di quale sia la migliore.

Una caldaia a pellet classica è caratterizzata in genere dalla presenza dei seguenti elementi:

  • un bruciatore, che nei modelli base richiede una pulizia manuale e che è del tutto simile a quelle delle stufe a pellet, ma con dimensioni e spessore maggiore
  • i sistemi autopulenti per l'eliminazione delle ceneri, che nei modelli base sono costituiti da un aspiratore di fumi che girando alla massima potenza soffia via i residui dal bruciatore.

Questi modelli hanno generalmente un prezzo contenuto rispetto ad altri più preformanti e si adattano meglio per esigenze di consumi di biocombustibile medio-bassi. Sono modelli un po' più spartani e a volte richiedono le maniere forti, come nel caso dei raschiatori dei turbolatori, che per essere puliti a volte vanno scossi manualmente.

Le caldaie a pellet con bruciatore autopulente fanno parte di una categorie leggermente superiore e richiedono una manutenzione più blanda rispetto al modello di cui sopra. Scegliendo una caldaia a pellet con queste caratteristiche significa avere un prodotto più stabile e meno soggetto a manutenzione straordinaria. Questi sistemi sono composti da:

  • il bruciatore che non richiede nessun tipo d'intervento per essere pulito. La pulizia avviene meccanicamente e non tramite soffiaggio, attraverso una ''spazzola'' o sistema simile, che raccoglie e sposta le ceneri e i residui all'interno del serbatoio per la raccolta, oppure scosso da un meccanismo. Ovviamente l'unico intervento richiesto è per lo svuotamento della cassettina.
  • oltre ai tipi di consumi dei modelli precedenti, questo tipo di caldaia è ideale per quantità di pellet più elevati e il bruciatore ha un rendimento costante durante il funzionamento. La manutenzione ordinaria è ridotta per via del sistema autopulente, tuttavia è necessaria qualche scossa di tanto in tanto per pulire i raschiatori.

Le caldaie a pellet possono anche avere un sistema di estrazione automatica delle ceneri, associando le caratteristiche dei modelli precedenti, con altre che ne migliorano il rendimento e il comfort, come:

  • un sistema che pulisce il bruciatore in modo automatico;
  • un sistema di estrazione e compostaggio delle ceneri che vengono versate in un serbatoio esterno. Ciò riduce il numero d'interventi per la pulizia e l'eliminaizone della cenere poiché sarà richiesta ogni 4/5 mesi per ceneri prodotte ogni 25/30 quintali di pellet bruciato;
  • sistema automatico di scuotimento per la pulizia dei turbolatori.

Questi modelli garantiscono grande comodità per l'operatore, il quale deve solo occuparsi di caricare il pellet ogni qualvolta sia richiesto. Sono molto indicati per i grandi consumi di pellet.

Il top di gamma: caldaie a pellet per prestazioni sempre al massimo

Per il massimo delle prestazioni e della comodità, con il minimo intervento, esistono in commercio modelli di caldaie a pellet con sistema automatico di caricamento, con bruciatori autopulenti e le caratteristiche dei modelli precedenti e in più offrono:

  • possibilità di collegare ulteriori serbatoi di pellet, per poter stoccare il combustibile in quantità enormi, sufficienti anche per un anno;
  • sistema di caricamento automatico del serbatoio tramite cisterna;
  • sistema autopulente di tutte le parti della caldaia. È richiesto un controllo periodico di almeno una volta all'anno. Questi modelli hanno dimensioni considerevoli, richiedono spazi dedicati come centrali termiche e sono adatti a consumi elevatissimi di pellet per più edifici o condomini.
PELEO OPTIMA Pelletsheizung von Paradigma

Ricevi preventivi gratuiti e risparmia fino al 50%

Se cerchi il Prezzo migliore, chiedi a GuidaEdilizia, il network italiano per l'edilizia con il maggior numero di visite e presente sul mercato da oltre 15 anni. Affidati a noi! Oltre 10.000 persone lo hanno già fatto.  Compila gratuitamente e senza impegno il modulo e riceverai dai nostri Partner selezionati i preventivi più vantaggiosi.

I miei dati personali

Prodotti consigliati