1. Home
  2. Notizie e Mercato
  3. Conferenza: Reti di nuova generazione e Digital Divide

Conferenza: Reti di nuova generazione e Digital Divide

Strumentazione tecnica di
0/5
votato da 0 persone
L’apporto del settore pubblico, la disponibilità degli operatori privati, il ruolo dei media e il “nodo” della normativa degli enti locali; queste le tematiche protagonoste a SMAU, FieraMilanoCity il 22 ottobre


ANFoV, l’Associazione per la convergenza nei servizi di comunicazione, in occasione dello SMAU, ha indetto una conferenza stampa per presentare il suo studio “Note tecniche per lo sviluppo in Italia di una infrastruttura NGN in linea con le norme di principio contenute nella legge 133/2008”, che tratta il tema dell’implementazione delle reti di nuova generazione in Italia.

In questa direzione va anche l'accordo “ANFoV - Cittalia” per ottenere da 5 o 6 città italiane di primaria importanza la condivisione delle proposte di modifica delle normative "locali" relativamente alla costruzione di nuove infrastrutture NGN.

Dalla presentazione dello studio emergerà chiaramente come in Italia lo sviluppo delle NGN potrebbe portare all’abbattimento del digital divide. Proprio per sensibilizzare l’opinione pubblica su questo tema, quest’anno ANFoV, con il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti, ha dedicato il concorso per il conferimento del 2° Premio giornalistico dell’Associazione al tema del digital divide. La conferenza stampa sarà dunque occasione anche per presentare il Premio in questione, dal titolo "L’imprenditoria privata e pubblica e la sfida del Digital Divide".

Relatori alla conferenza stampa saranno Achille De Tommaso, Presidente ANFoV e Presidente Onorario della Giuria del Premio, Enrico Paissan, Vicepresidente dell’Ordine dei Giornalisti, Nino Catania, Direttore generale ANFoV e Segretario generale del Premio, Edoardo Cottino, CTO Sirti, Enrico Pietralunga, Network & System Planning – Services & Design di Fastweb, Guido Ponte, Responsabile Analisi Economica e Giuridica di Telecom Italia, Ruben Razzante,  Professore di diritto dell’informazione e del prodotto culturale all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e Socio onorario ANFoV, e  Paolo Testa, Coordinatore dell’Area “Management e Innovazione” di Cittalia.