In arrivo il ‘click day’ per la sicurezza sul lavoro

Quella di domani (giovedì 14 giugno) è una data da segnare in agenda per le imprese che intendono investire nella sicurezza sul lavoro. È stata definita la terza e ultima fase prevista dal Bando Isi 2017 per l'assegnazione dei finanziamenti. Le domande potranno essere inviate in un'unica sessione dalle ore 16.00 alle ore 16.30 in modalità telematica dalle aziende che hanno già superato le prime due fasi della procedura.

L’Avviso pubblico Isi 2017 ha l’obiettivo primario di incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento documentato delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori.
 
Fondi a disposizione
Con l’Avviso pubblico Isi 2017 Inail mette a disposizione Euro 249.406.358,00 suddivisi in 5 Assi di finanziamento, differenziati in base ai destinatari e secondo le modalità di cui all’Avviso pubblico Isi 2017.
I finanziamenti sono a fondo perduto e vengono assegnati fino a esaurimento delle risorse finanziarie, secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande.
Il contributo viene erogato in conto capitale e varia in base all’Asse di finanziamento. Nell’Avviso pubblico Isi 2017 sono specificati i parametri e gli importi minimi e massimi finanziabili.
 
Soggetti destinatari
Destinatarie del finanziamento sono le imprese, anche individuali, ubicate in ciascun territorio regionale e iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura. Per i progetti finalizzati alla riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi (Asse 2) possono partecipare anche gli Enti del terzo settore in possesso dei requisiti di cui all’Avviso pubblico Isi 2017.
 
Clicca qui per approfondire.