1. Home
  2. Notizie e Mercato
  3. Interessi passivi e costruzione di un fabbricato rurale

Interessi passivi e costruzione di un fabbricato rurale

Edilizia di
Interessi passivi e costruzione di un fabbricato rurale
0/5
votato da 0 persone
L’Agenzia delle Entrate fornisce un chiarimento a chi chiede se la detrazione per interessi sui mutui per la costruzione dell’abitazione principale spetta nel caso di costruzione di un fabbricato rurale

La detrazione per interessi sui mutui per la costruzione dell’abitazione principale spetta nel caso di costruzione di un fabbricato rurale? È il quesito posto da un contribuente all’Agenzia delle Entrate. Risponde Gennaro Napolitano.

“In relazione agli interessi passivi e ai relativi oneri accessori, nonché alle quote di rivalutazione dipendenti da clausole di indicizzazione, derivanti da mutui ipotecari contratti, a partire dal 1998, per la costruzione (e la ristrutturazione edilizia) dell’abitazione principale, si ha diritto a una detrazione Irpef pari al 19%, calcolata su un importo massimo di 2.582,28 euro. L’agevolazione spetta anche per la costruzione e la ristrutturazione edilizia di un fabbricato rurale da adibire ad abitazione principale del coltivatore diretto (circolare Min. Finanze n. 95 del 12 maggio 2000, paragrafo 1.3.2)”.