Mercato macchine movimento terra e lavori stradali in crescita

Nel quarto trimestre 2017 le vendite di macchine per cantieri continua ad aumentare. L’osservatorio vendite macchine e impianti per le costruzioni del Cresme, promosso da Cantiermacchine-Ascomac, annuncia ancora un forte aumento delle vendite per il mercato interno di macchine movimento terra e macchine speciali per lavori stradali. Con un totale di 4.800 e più macchine vendute o destinate alle flotte noleggio, l’aumento è di +18,1% rispetto alle vendite realizzate nel 4° trimestre del 2016.

La visione complessiva dei dati conferma un mercato in ripresa che, a partire dal 2014 ha recuperato il calo registrato negli anni di crisi del settore delle infrastrutture.

La totalizzazione dei dati trimestrali nel 2017, pari a 12.800 macchine, cresce del +15% rispetto al 2016, del +39,9% rispetto al 2015 e supera anche del +18,9% le vendite registrate nel 2011, anno in cui erano state rilevate 10.741 macchine.

Anche i dati sul commercio estero rilevano sviluppi positivi: nel periodo gennaio-ottobre 2017 le importazioni di macchine per le costruzioni e lavori stradali crescono del +1,7% su base annua; le esportazioni totalizzano a fine periodo il +5,2%. E con un saldo attivo di 1.572,6 milioni di euro la bilancia commerciale supera del +6,9% il valore registrato nel periodo gennaio-ottobre 2016.