1. Home
  2. Notizie Aziende
  3. Ipm Color Flake: finitura trasparente e scaglie colorate

Ipm Color Flake: finitura trasparente e scaglie colorate

di
  •  -
  •  -
5/5
votato da 1 persone
Attenzione all’estetica e possibilità cromatiche infinite più tempi di posa rapidissimi, piena rispondenza alle normative del settore beverage e alimentare per il sistema di pavimentazione in resina IPM Italia, novità 2019.

Armonizzare le prestazioni tecniche avanzate di un sistema di pavimentazione industriale all’estetica: nasce da questa scommessa IPM Color Flake, il nuovissimo sistema di pavimentazione epossidicoecorativo di IPM Italia che sarà presentato in anteprima a Simei 2019 (19-22 novembre, Pad. 9 Stand B22). 

Caratterizzato da finitura trasparente ed effetti cromatici personalizzabili, IPM Color Flake (parte della gamma IPM Color) risponde però prima di tutto ai criteri specifici del settore beverage: resistenza al Ph acido di vino e detergenti, antipolvere, semplicità di manutenzione e massima igiene. 

L’applicazione con spatola in tre o più mani del sistema permette di ottenere una buona planarità della pavimentazione, correggere importanti imperfezioni (senza interventi di demolizione). IPM Color Flake è inoltre antisdrucciolo, rispettando così tutte le normative richieste nei vari settori d’impiego e risultando perfettamente adatto all’applicazione su pavimentazioni nuove o usurate. 

La vera novità di IPM Color Flake risulta però l’effetto cromatico ed estetico che è possibile ottenere: nella resina vengono infatti inglobate delle piccole scaglie colorate che creano effetti cromatici totalmente personalizzabili. Per questo motivo IPM Color Flake può essere utilizzato come ulteriore elemento di branding, sfruttando ad esempio le varianti colore di etichetta delle cantine o i colori istituzionali di marchio e loghi aziendali. 

Per soddisfare le esigenze di pavimentazione della moderna industria di lavorazione beverage e alimentare è essenziale conoscerne a fondo le necessità. Per questo noi di IPM Italia operiamo con processi di analisi ampia e approfondita sull’attività di produzione ma anche delle sue più disparate necessità, come la metodologia di lavoro, i fermi impianto programmati e i ritmi di produzione – spiega Andrea Penati, Direttore Tecnico di IPM Italia Questo ci permette di identificare il sistema migliore in virtù della necessità e del tempo a disposizione per fare i lavori. Ma non solo: nell’industria beverage è sempre più frequente invitare i clienti a visitare le proprie aree di produzione, motivo per cui sempre più spesso entra in gioco l’importanza dell’estetica anche nel settore delle pavimentazioni. Da qui nasce l’idea di sviluppare IPM Color Flake, che offre una possibilità infinita di varianti colori, adattabili alle esigenze dell’azienda.” 

Frutto del processo di ricerca e sviluppo dell’azienda lombarda, IPMColor Flake risulta molto adatta in applicazione su pavimentazioni in calcestruzzo nuove o usurate e su superfici che ‘subiscono’ un traffico medio alto di produzione. Nella gamma IPM Color, insieme a IPM Color Flake, l’azienda propone anche IPM Color Mix, che offre la variante estetica ad effetto sale-pepe e le stesse caratteristiche tecniche di IPM Color Flake. 

IPM Color Flake e IPM Color Mix sono addittivabili con IPM SANIX: innovativa tecnologia, studiata sempre nei laboratori IPM Italia, rende le superfici più igieniche e protette dagli agenti esterni, facili da pulire e permette di mantenere inalterate le caratteristiche igieniche anche dopo ripetuti lavaggi e uso prolungato nel tempo.

Su tutti i sistemi IPM Italia garantisce il servizio post-vendita di manutenzione programmata