Guida Casette in legno

Bonus verde: Casetta da giardino e detrazione fiscale

2.6/5
votato da 8 persone

Cos'è il Bonus verde

Nel 2018 la legge di Bilancio introdusse il cosiddetto Bonus verde, un incentivo statale atto ad offrire detrazioni fiscali a chiunque avesse in mente di effettuare particolari lavori di manutenzione in giardino, o l'installazione specifica di determinate componenti. Tutto ciò per alleggerire le spese solitamente onerose a carico del cittadino, per la cura di tutti quegli aspetti spesso trascurati dai singoli e in cui i vari comuni di residenza non possono metter mano personalmente. Questa detrazione è stata prorogata per tutto il 2019 e prevede uno sconto fino al 36% sulle spese sostenute per i seguenti interventi: costruzione di pertinenze e recinzioni varie, installazione di impianti di irrigazione, creazione di pozzi, posa di coperture a verde, realizzazione di giardini pensili, acquisto di piante o arbusti, e l'effettuare potature in larga scala. Copre insomma sia interventi di ampliamento delle zone verdi della propria casa, sia interventi di ristrutturazione e ammodernamento rientranti in quelle specifiche casistiche.

La detrazione che va ripartita in dieci quote annuali del medesimo importo, si calcola su un tetto massimo di 5.000 euro per unità immobiliare, e comprende tutte le eventuali spese destinate a progettazione, manutenzione ed esecuzione effettiva degli specifici interventi. Uno sconto del 36% che ha fatto gola a numerose persone, e che si traduce a conti fatti in un sostanzioso sconto di ben 1.800 euro, sulla potenziale spesa massima dei 5.000 euro posti come tetto.

Pensando alle casette destinate al giardino e ambienti esterni il collegamento è nato spontaneo nell'immaginario di molti, magari da annettere alla voce delle pertinenze prevista dal decreto, ma in questo caso le aspettative non sono esattamente corrette.

Come sfruttarlo in relazione alle casette

A questo punto, come molti altri italiani, è probabile che tu ti stia domandando se anche le casette da giardino in legno rientrino nella possibilità di richiedere il Bonus verde. Purtroppo l'acquisto di queste strutture non rientra per legge nella copertura di questa detrazione. Rimane tuttavia estremamente importante la natura stessa del provvedimento che può inserirsi in un'ottica più generale come spunto per incentivare il lavoro in giardino, ed aiutarti ad affrontare la spesa per completare finalmente l'ambiente ideale da creare intorno alla struttura che vuoi aggiungere.

Stando alle opinioni degli esperti, si può chiedere allo sportello preposto nel proprio comune, a seconda della specifica casistica, se sia possibile far rientrare nelle detrazioni del Bonus verde le spese relative non tanto all'acquisto ma all'installazione della casetta. Oppure le spese relative al pagamento di eventuali figure professionali che hanno fatto da consulenti in fase di progettazione, costruzione o posa della casetta di legno.

È fondamentale insomma documentarsi e chiedere ogni possibile specifica, perché il Bonus verde è stato ideato per promuovere il fermento nell'edilizia verde e il miglioramento dell'aspetto paesaggistico urbano. Un intervento in tal senso, che offra lavoro a figure professionali del settore, può rientrare dunque nella definizione dei propositi di tale decreto.

CASETTE DI LEGNO DA GIARDINO 2019 - i modelli best-sellers di Casette-Italia

© Casette Italia, V.B. Italia

Ricevi preventivi gratuiti e risparmia fino al 50%

Se cerchi il Prezzo migliore, chiedi a GuidaEdilizia, il network italiano per l'edilizia con il maggior numero di visite e presente sul mercato da oltre 15 anni. Affidati a noi! Oltre 10.000 persone lo hanno già fatto.  Compila gratuitamente e senza impegno il modulo e riceverai dai nostri Partner selezionati i preventivi più vantaggiosi.

I miei dati personali