Guida porte scorrevoli

Come scegliere al meglio una porta scorrevole?

5/5
votato da 1 persone

Diverse scelte a seconda di ogni esigenza

Se decidi di dotarti di una porta scorrevole potrai trovarti in difficoltà a capire quale potrebbe essere la più adatta alla tua abitazione. Le soluzioni disponibili sono così numerose e varie che può essere arduo localizzare quella giusta. Per aiutarti potrai basarti su alcuni fattori, vediamoli insieme.

  • Funzione della porta: come con le porte normali, quelle scorrevoli sono scelte per dividere gli ambienti e garantire la privacy degli occupanti della casa. Però a queste può essere chiesto di ricoprire funzioni differenti a seconda dell'ambiente. Bisogna insonorizzare una stanza, o c'è la necessità di una solida barriera per tenere lontani gli intrusi? Si possono acquistare tipologie differenti anche per soddisfare le proprie esigenze di luminosità.
  • Spazio disponibile: a prescindere dall'uso che se ne vuole fare, quando si vuole adottare una porta scorrevole prima di tutto si vuole risparmiare spazio. Questo le rende ideali non solo per gli appartamenti, ma anche in tutte quelle case dove ci siano stanze più ridotte come bagni di servizio o sgabuzzini.
  • Spesa e impegno che richiede l'installazione: il portafoglio condiziona la scelta di ogni acquisto, e quando si tratta di lavori domestici è necessario anche considerare la portata degli interventi da effettuare in caso si scelga una tipologia piuttosto delle altre. Se preferisci spendere meno e non hai la possibilità di compiere lavori invasivi, per esempio, sarà meglio orientarsi su porte scorrevoli in esterno.
  • Stile della casa: funzionalità e prezzo, certo; anche l'occhio, però, vuole la sua parte. Come riuscire ad armonizzare le porte scorrevoli con il resto degli ambienti? In realtà è molto semplice, grazie all'abbondanza di materiali e tipologie. Scegliere un materiale piuttosto che un altro è un buon passo per rinnovare l'atmosfera degli ambienti, accordandosi con finiture più moderne o più retrò. E per chi non volesse vincolarsi a un solo materiale è possibile acquistare soluzioni in materiali com PVC che permettano di riprodurre i vari tipi di legno o metallo con facilità e, spesso, con una spesa ridotta.
  • Superficie da ricoprire: gli spazi sono fondamentali anche in questo caso. Per poter dividere delle zone caratterizzate da una larga apertura, infatti, saranno necessarie due o più ante, a menoché non si voglia ricorrere immediatamente a una parete scorrevole. E, più ampia la larghezza della porta scorrevole o più ante la costituiranno e più si alzerà il prezzo.
  • Meccanismo di scorrimento: l'installazione di una porta scorrevole viene abbinata al tipo di scorrimento che la caratterizza. Qui bisogna basarsi sulle proprie esigenze: se desideri un meccanismo che occupi poco spazio e non sia troppo complicato da montare dovrai rivolgerti alle rotaie esterne, che in alcuni casi possono anche rispondere a una scelta di design; altrimenti dovrai orientarti su un telaio a scomparsa che, pur obbligando a ricorrere a interventi più impegnativi, potranno soddisfare chi vuole una porta scorrevole a scomparsa per dividere e unire ogni ambiente con un semplice gesto.

Ricevi preventivi gratuiti e risparmia fino al 50%

Se cerchi il Prezzo migliore, chiedi a GuidaEdilizia, il network italiano per l'edilizia con il maggior numero di visite e presente sul mercato da oltre 15 anni. Affidati a noi! Oltre 10.000 persone lo hanno già fatto.  Compila gratuitamente e senza impegno il modulo e riceverai dai nostri Partner selezionati i preventivi più vantaggiosi.

I miei dati personali

Prodotti consigliati