Guida VMC

VMC: Perché sceglierla e quali sono i vantaggi?

Negli ambienti interni ci sono alcuni segnali che se non vengono notati possono comportare problemi per la salute. Molti di questi sono dovuti al cattivo riciclo dell'aria, che tende a fare da vettore per muffe, batteri, agenti inquinanti e anche odori sgradevoli. L'ambiente di casa diventa quindi come un paziente da curare con soluzioni adeguate, che non solo puliscano l'aria aumentandone i livelli di salubrità, ma che siano in grado di farlo nel rispetto dei consumi energetici stabiliti delle normative vigenti.

Per questo l'installazione di un sistema di ventilazione meccanica controllata è il modo migliore per avere, in un'unica soluzione, un impianto che sia in grado di pulire l'aria, mantenere idonea e costante la temperatura interna e condurre un basso tenore di consumo elettrico, facendo risparmiare e migliorando la classe energetica dell'abitato.

La ventilazione meccanica controllata vantaggio per vantaggio

Per le costruzioni di ultima concezione, ma anche per quelle relativamente più datate dovrebbe essere ormai una buona abitudine quella d'installare un sistema di ventilazione meccanica controllata per migliorare la salubrità degli ambienti e per regolare in maniera efficiente la temperatura all'interno dei locali, con i più bassi consumi energetici. Detto così potrebbe non significare niente, quindi ecco cinque motivi per i quali un sistema di VMC dovrebbe essere installato in casa propria:

  1. Il comfort è il primo beneficio che deriva dall'installazione di un impianto di ventilazione meccanica controllata. Grazie a questo sistema gli ambienti sono privi di cattivi odori derivanti da aria viziata, umidità, muffe e locali troppo chiusi. Ciò avviene senza la necessità di aprire porte o finestre che disperdono oltre il 50% del calore interno.
  2. Il ricambio continuo e automatico dell'aria aumenta il livello di salubrità degli ambienti contrastando la formazione di muffe o addirittura eliminando quelle già presenti. Queste infatti sono i covi principali dove proliferano batteri e acari. La pulizia dell'aria quindi influisce positivamente e direttamente sulla salute e sul benessere degli occupanti.
  3. Il recuperatore durante la fase di estrazione dell'aria calda dall'interno, cede parte di questo calore a quella fredda e pulita dall'esterno, che dopo essere stata riscaldata e filtrata viene reimmessa negli ambienti. Ciò permette di mantenere un livello di temperatura ottimale senza dover ricorrere a sistemi di climatizzazione che, seppur in classe energetica alta, consumano molto di più rispetto a un impianto di VMC. Tutto questo si traduce in un notevole risparmio energetico e nel miglioramento del rendimento della casa.
  4. Proprio per il miglior rendimento energetico, soprattutto se si ottimizzano i sistemi d'isolamento termico e il passaggio a una classificazione energetica superiore dell'edificio, permette non solo di risparmiare sui consumi, ma di accedere a determinati bonus o agevolazioni fiscali per lavori di ristrutturazione nei quali sia prevista anche l'installazione di un sistema di VMC.
  5. L'adozione di un sistema di ventilazione meccanica controllata non è solo una scelta performante che migliora le prestazioni energetiche dell'abitazione, ma è anche una scelta di design gradevole e innovativa che grazie alle moderne soluzioni offerte in fatto di stile, può trasformarsi in componente d'arredo che ammoderna l'aspetto di casa.

VMC, un sistema capace di stare ovunque

Come già detto queste sono le cinque caratteristiche che solitamente sono ricercate da chi si appresta a installare un impianto di VMC in casa, ma non sono le uniche. Gli impianti di ventilazione meccanica controllata di ultima generazione vengono progettati anche cercando di adattarli all'ambiente nel quale andranno installati. I recuperatori di caloredecentralizzati per esempio, possono essere installati in una zona della casa meno sgombra, senza impegnare gli ambienti più eleganti o classici.

I miei dati personali