Guida Riscaldamento a pavimento

Riscaldamento a pavimento: Tipologie e vantaggi

4.8/5
votato da 10 persone

Quando s'intende installare un impianto di riscaldamento a pavimento, è bene sapere quale tipologia si adatta meglio alle proprie esigenze. I sistemi infatti si differenziano in base al modo e alla durata d'irraggiamento del calore che devono sostenere. Per questi impianti infatti non esiste un solo genere, ma diversi sistemi che possono essere adattati in base allo spessore del pavimento, alla destinazione d'uso dell'immobile o degli ambienti. Un altro fattore importare è la valutazione dello stato del pavimento, s'è nuovo o da ristrutturare.

Il fattore che differenzia in primo luogo i diversi tipi di riscaldamento a pavimento è l'inerzia termica, ossia la velocità di accumulo e rilascio del calore. Sotto questo punto di vista, i sistemi di riscaldamento a pannelli radianti per pavimento si dividono in due grandi famiglia:
sistemi ad alta inerzia.

Gli impianti ad alta inerzia sono quelli più indicati per strutture commerciali o pubbliche che richiedono un riscaldamento costante durante tutto l'arco della giornata, come scuole, ospedali, attività di commercio o siti industriali, poiché il calore avviene a lento rilascio e in un lasso di tempo abbastanza lungo. L'installazione di questa tipologia d'impianto richiede maggiore praticità e conoscenza del settore, perché le esigenze di posa sono così varie che è impossibile avere elementi standard da applicare semplicemente uno accanto all'altro. Richiede quindi una progettazione più dettagliata e anche dei tempi più lunghi.

Sistemi a bassa inerzia

I sistemi a bassa inerzia invece sono più indicati nei lavori di ristrutturazione, recupero o riqualificazione energetica di un immobile. L'impianto a bassa inerzia funziona in maniera opposta a quello ad alta inerzia, ossia a rapido accumulo e rilascio del calore. Questo perché deve riscaldare un ambiente più piccolo rispetto a strutture commerciali o pubbliche e inoltre il riscaldamento delle aree è richiesto solo in determinati periodi della giornata e non per tutta la sua durata.

Questi impianti possono essere installati in caso d'immobile in fase di costruzione o anche se questo è già costruito e abitato, poiché l'innovazione di questi sistemi sta nel fatto di essere realizzati con elementi prefabbricati componibili, permettendo velocità di posa e completamento dei lavori, essendo comunque adattabili in base all'esigenze. I sistemi a bassa inerzia vantano dei tempi di rilascio del calore nettamente superiori ai tradizionali impianti a radiatore o altri sistemi di riscaldamento.

Oltre alla suddivisione in queste due grandi famiglie, le altre differenze che caratterizzano questi impianti riguardano i materiali che si possono utilizzare per la loro realizzazione. In genere si tratta di materiali plastici termoresistenti inseriti nei massetti. Per le serpentine invece il materiale può variare in base al tipo di applicazione, poiché essendo elementi prefabbricati, questi sistemi possono essere sfruttati per riscaldamento non solo a pavimento ma anche a parete o a soffitto e in funzione di questo, si preferisce l'uso di determinati materiali piuttosto che di altri, come rame, acciaio o materiali più flessibili e termoresistenti.

Gli impianti di riscaldamento a pavimento differiscono anche per il tipo di alimentazione, ossia l'elemento che genera calore. Negli ultimi anni per adattamento alle norme che regolamento il rendimento energetico degli immobili, si è preferito installare sistemi ad acqua o fluidi specifici più preformanti, collegati a fonti a basso consumo che abbattono i consumi e incrementano la classe energetica dell'edificio. Tuttavia esistono anche dei sistemi con funzionamento elettrico che hanno un peso maggiore sui consumi e non hanno le stesse prestazioni dei pannelli radianti.

Infine i vari impianti di riscaldamento a pavimento differiscono in base allo spessore e alla qualità del materiale isolante poiché è possibile utilizzare pannelli slim in eps o perfino i più spessi pannelli bio in sughero.

Ricevi preventivi gratuiti e risparmia fino al 50%

Se cerchi il Prezzo migliore, chiedi a GuidaEdilizia, il network italiano per l'edilizia con il maggior numero di visite e presente sul mercato da oltre 15 anni. Affidati a noi! Oltre 10.000 persone lo hanno già fatto.  Compila gratuitamente e senza impegno il modulo e riceverai dai nostri Partner selezionati i preventivi più vantaggiosi.

I miei dati personali

Prodotti consigliati